La Madonna dei "Noantri trasteverini", il programma della festa 2020

Dal 1535 la festa più attesa dal quartiere di Trastevere, nel cuore di Roma

La Madonna dei Noantri
Foto: VG / ACI stampa
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

La festa della Madonna dei Noantri è la festa più attesa dai Trasteverini, nel cuore di Roma. Ogni anno a luglio la Madonnina Fiumarola, che durante l'anno si trova nella Chiesa di Sant'Angata, esce in processione sul fiume che bagna Roma e "sfila" per i caratteristici e unici al mondo vicoli trasteverini. Ma quest'anno, a causa dell'emergenza sanitaria, non sarà tutto come sempre.

"Quest’anno, a causa delle normative legate alla prevenzione COVID 19, le manifestazioni per la festa della Madonna del Carmine subiranno delle modifiche dettate dall’osservanza delle disposizioni vigenti - scrive sull'account facebook l'Arciconfraternita Del Carmine Trastevere - E’ per tutti un grosso dispiacere non poter effettuare nè la tradizionale processione del Sabato nè quella di rientro del lunedi mattina. Dobbiamo cercare tutti insieme di essere prudenti al massimo, evitando assembramenti, assicurando la distanza di sicurezza, indossando la mascherina là dove previsto, igienizzando le mani.

"Tutti dobbiamo attenerci alle disposizioni, così da poter come sempre onorare al massimo Nostra Signora la Madonna de’ Noantri", così termina la comunicazione ufficiale, ribadendo l'importanza della Madonna Fiumarola per Trastevere.

La festa della Madonna del Carmine a Trastevere nasce nel 1535. Si celebra in onore della Beata Vergine del Carmelo in occasione della Sua ricorrenza liturgica, il 16 Luglio. Dopo una tempesta fu rinvenuta alla foce del Tevere da alcuni pescatori una statua della Vergine Maria scolpita in legno di cedro. Da quel momento quella statua fu battezzata come la “Madonna Fiumarola” e donata ai Carmelitani che si trovavano nella Chiesa di San Crisogono in Trastevere. Divenne così la Madonna del Carmine dei Noantri, la Santa Protettrice dei Trasteverini.

Si inizia Giovedì 16 luglio alle ore 17,00 con la Santa Messa Pontificale nella chiesa di S. Agata in onore della Madonna presieduta da Monsignor Giampietro Dal Toso, Arcivescovo - Segretario aggiunto di Propaganda Fide. Nel corso della celebrazione verranno nominati i nuovi confratelli effettivi, i confratelli decani e i confratelli onorari. La Messa delle ore 17,00, in considerazione della limitazione dei posti dovuta al COVID 19, è riservata ai membri dell’Arciconfraternita.

Sabato 18 Luglio, sempre alle ore 17,00, la Santa Messa Pontificale nella chiesa di S. Agata presieduta da Monsignor Paolo Selvadagi, Vescovo Ausiliare di Roma per il Settore Ovest.

Domenica 19 Luglio ore 19,00 S. Messa Pontificale in Piazza Santa Maria in Trastevere presieduta dal Cardinale De Donatis, Vicario generale di Sua Santità per la diocesi di Roma. La “Sacra Statua Mariana” sarà presente in piazza. Il biglietto di invito potrà essere ritirato (1 a persona) gratuitamente presso la chiesa di S. Agata. I posti sono limitati.

Domenica 26 luglio ore 10,00 S. Messa nella chiesa di S. Agata. Alle ore 13,00 Rievocazione della “Processione Fiumarola”. Imbarcadero del Circolo Canottieri Lazio arrivo Sacra Statua. Alle ore 18,00 Imbarcadero del Circolo Canottieri Lazio vestizione Sacra Statua.

Alle ore 19,30 inizio Processione “Madonna Fiumarola” presieduta da Monsignor Gianrico Ruzza, Vescovo di Civitavecchia- Tarquinia. Alle ore 20,30 arrivo previsto all’imbarcadero di Ponte Garibaldi. Onori alla Sacra Statua con l’intervento della banda della Polizia Locale di Roma Capitale. La Sacra statua verrà immediatamente posizionata su apposito automezzo e ricondotta presso la chiesa di S. Agata.

Lunedi 27 luglio ore 9,30 ci sarà la S. Messa di ringraziamento nella chiesa di S. Agata celebrata da don Renato Tarantelli Baccari, Primicerio dell’Arciconfraternita della Madonna del Carmine.

 

Ti potrebbe interessare