L'Arcivescovo di Milano ogni giorno prega nella Cappella di San Carlo

L'Arcivescovo di Milano, Mario Delpini, tutti i giorni, alle 6 e 28, in Quaresima, pronuncia una preghiera per la pace nel mondo

Cappella di San Carlo Borromeo
Foto: Diocesi di Milano ( foto di Luca Frigerio)
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Nella Cappella di San Carlo, l'Arcivescovo di Milano, Mario Delpini, tutti i giorni, alle 6 e 28, in Quaresima, pronuncia una preghiera per la pace nel mondo.

Le parole di Monsignor Delpini arrivano da un luogo assai particolare, si tratta della Cappella di San Carlo, situata all’interno del Palazzo arcivescovile di Milano. Ed in questo luogo speciale pregava San Carlo Borromeo.

Nelle sue preghiere l'Arcivescovo di Milano ricorda i diversi conflitti, spesso dimenticati, che stanno lacerando popolazioni e territori nel mondo.

"La Cappella di San Carlo in Arcivescovado, recentemente restaurata, è uno dei tesori più nascosti e meno conosciuti di Milano, trattandosi di un luogo riservato esclusivamente alla preghiera personale dei vescovi ambrosiani: come tale, lo si comprende, non è aperta al pubblico né visitabile", scrive il sito della Diocesi di Milano.

Sempre dalla Diocesi di Milano arriva la notizia che il Duomo di Milano si rivestirà di luce, con l’attivazione della cosiddetta “illuminazione di gala”, fino a Pasqua. Normalmente tale illuminazione viene azionata solo nei giorni festivi e prefestivi. Per decisione della Veneranda Fabbrica del Duomo, sarà ora accesa 7 giorni su 7, "per rischiarare la notte di Milano e rappresentare un segno di positività, di fiducia e di incoraggiamento per la città in un momento difficile e carico di sofferenza".

Ti potrebbe interessare