Le esequie del Cardinale Tomko "una figura che ha fatto onore alla Curia Romana"

La Messa funebre è stata presieduta dal Cardinale Decano Re. Papa Francesco ha presieduto il rito dell’Ultima Commendatio e della Valedictio

Le esequie del Cardinale Tomko
Foto: Vatican Media
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Sono state celebrate stamane in San Pietro le esequie del Cardinale Jozef Tomko, morto lunedì a 98 anni.

Il rito funebre è stato presieduto dal Cardinale Giovanni Battista Re, Decano del Sacro Collegio. Papa Francesco ha presieduto il rito dell’Ultima Commendatio e della Valedictio.

Nel corso della sua vita - ha detto nell'omelia il Cardinale Re - il Cardinale Tomko, in particolare come Prefetto della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli,  ha sempre agito con “grande slancio missionario e apostolico", curando "contatti diretti con quanti operavano nei territori di missione. Con spirito di apertura ai popoli e senso di universalità, si prodigò con tutte le sue energie in un centinaio di viaggi nei territori affidati al suo Dicastero, mettendo sempre nei suoi interventi Cristo al centro e manifestando grande apertura ai popoli, alle loro culture, alle loro tradizioni”.

 “Con lui scompare - ha concluso il Cardinale Decano - una figura che ha fatto onore alla Curia Romana per la solidità della sua fede, per la genuina spiritualità, per il vivo sensus Ecclesiae, il grande equilibrio nei giudizi, la pacatezza, il buon senso, l’amabilità e la finezza di tratto”.

Ti potrebbe interessare