Mali, liberato Padre Pier Luigi Maccalli

La notizia è stata confermata dal governo italiano

Padre Maccalli nel video diffuso ad aprile
Foto: pubblico dominio
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Padre Pier Luigi Maccalli, il religioso italiano rapito in Niger nel settembre di due anni fa, è stato liberato ieri sera in Mali.

 La notizia, annunciata dal governo locale, è stata confermata ufficialmente dal Presidente del Consiglio Conte e dal Ministro degli Esteri Di Maio. Il sacerdote sta bene ed era stato rapito da un gruppo jihadista, ha spiegato il titolare della Farnesina.

Nell’aprile scorso Padre Maccalli era comparso in un breve video insieme ad un altro italiano, Nicola Chiacchio, anch’egli liberato.

Padre Maccalli, 59 anni, originario di Crema e già missionario in Costa d'Avorio, al momento del rapimento lavorava presso la parrocchia di Bomoanga, in Niger.

Nei mesi scorsi anche il Papa aveva pregato più volte per la liberazione del religioso.

Ti potrebbe interessare