Matera e Nola: tra percorsi di arte, cultura e musica

Locandina Matera
Foto: Diocesi di Matera
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Con la Sinfonia n. 9 in mi minore di Antonín Dvořák, eseguita dall’Orchestra Sinfonica di Stato di Kharkov, prosegue il 3 gennaio 2019 alle 20 a Matera nella chiesa di Sant’Agnese il Progetto “I Cammini – Tracce di religiosità nelle diocesi della Basilicata”, coprodotto dall’Arcidiocesi di Matera-Irsina, dall’Associazione Parco Culturale Ecclesiale “Terre di Luce” e dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019, patrocinato dal Pontifico Consiglio della Cultura e dall’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Italiana. Il concerto dell’Orchestra Sinfonica di Stato di Kharcov rientra nel Cammino dell'Avvento e del Natale.

“Inauguriamo l’anno guardando la bellezza”. Questo è invece il titolo del primo evento del 2019 promosso a Nola dall'Ufficio per i Beni culturali diocesano e dall'associazione Meridies: un itinerario d’arte che giovedì 3 gennaio partirà alle 18.30 dal Salone dei Medaglioni del Palazzo vescovile per concludersi presso la chiesa di San Biagio.

In via del tutto eccezionale, il percorso consentirà di ammirare la Santa Lucia del Convento di Santa Croce, dipinto su tavola, attribuito al portoghese Alvaro Pirez, che nei giorni successivi lascerà la diocesi per essere sottoposto a restauro in vista della grande mostra “Il Rinascimento visto da Sud. Matera, l’Italia meridionale e il Mediterraneo tra ‘400 e ‘500” che si terrà nella Città dei Sassi, dal 19 aprile al 19 agosto 2019.

In quella occasione infatti la Santa Lucia sarà esposta insieme all’Annunciazione di Cristoforo Scacco (1490 ca) e al Crocifisso del Maestro di Nola (anche conosciuto come Maestro di Ladislao di Durazzo), provenienti rispettivamente dalle chiese nolane del Collegio e del Gesù.

 

 

 

Ti potrebbe interessare