Messa dal Santuario di Pompei. "Il Signore ci sorprende sempre, apre strade nuove"

La Messa dal Santuario di Pompei

Monsignor Gioacchino Cozzolino
Foto: TV2000
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Anche questa sera è stato il Santuario di Pompei ad ospitare la celebrazione della Messa che viene trasmessa in tv e in streaming a cura della Conferenza episcopale italiana in questo periodo in cui ancora non è possibile partecipare alle celebrazioni. Questa sera a celebrare è stato Monsignor Gioacchino Cozzolino, Direttore dell'Ufficio Catechesi, Teologia, Ecumenismo.

Monsignor Cozzolino commenta le letture odierne: "Viviamo nella gioia la celebrazione del'Eucarestia, la gioia ce la dona Gesù, pane di vita che mettendosi accanto a ciascuno, si fa carico delle fragilità e delle paure soprattutto durante questo tempo di pandemia. Il Signore ci sorprende sempre, apre strade nuove".


Monsignor Cozzolino fa riferimento agli Atti degli Apostoli e alla figura di Filippo: "E' la missione di sempre della Chiesa far arrivare il Vangelo ovunque, soprattutto nelle periferie.  Siamo ormai prossimi all'Ascensione, come è possiible vedere il Signore dirante la sua assenza? La parola di Dio ci indica la possibiltà, quella dell'amore. Io pregherò il Padre e egli vi darà il Paraclito perchè rimanga con voi per sempre".

"Carissimi lo Spirito è anche Consolatore - conclude Monsignor Cozzolino - accogliere ed osservare sono i verbi del modello dell'amore che Gesù propone. Come il Figlio anche noi possiamo amare gli altri. La nostra vita è risposta a questo amore, l'amore è mettere in gioco la propria vita come Gesù".

Ti potrebbe interessare