Migrazioni e cambiamenti climatici nel colloquio tra il Papa e il Governatore d'Australia

il Governatore Generale del Commonwealth di Australia, Peter Cosgrove con Papa Francesco
Foto: Vatican Media
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Una maglia della squadra di calcio con il suo nome e un oggetto di artigianato aborigeno. Sono stati questi i doni che il Governatore Generale del Commonwealth di Australia Peter Cosgrove ha portato a Papa Francesco che oggi l’ha ricevuto in udienza.

“Nel corso del cordiale colloquio- riferisce il comunicato ufficiale della Santa Sede-  sono state affrontate le tematiche della migrazione, sia a livello globale che regionale, nonché dei cambiamenti climatici. Si è fatto cenno anche al ruolo della Chiesa nella società australiana e alla discussione attuale circa la tutela dei minori e delle persone vulnerabili, ribadendo l’impegno di tutte le componenti ecclesiali in questo ambito.

Ci si è poi soffermati sulla situazione sociale nel Paese e sulla questione della pace e della stabilità nell’intera regione del Pacifico e dell’Asia”. Cosgrove  è rimasto a colloquio con il Papa per circa 40 minuti con un interprete. Francesco gli ha fatto dono del medaglione di San Martino e dei testi dei suoi documenti.

Cosgrove si é incontrato con Sua Eminenza il Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato, accompagnato da Sua Eccellenza Mons. Paul R. Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati.

Il Governatore è in Europa anche per la commemorazione della battaglia di Hamel un attacco pianificato lanciato dall'Australian Corps del Australian Imperial Force contro le posizioni tedesche nella città di Hamel, nella Francia settentrionale, durante la  Prima Guerra Mondiale.

Ti potrebbe interessare