Monsignor Paglia: "Anche quando non si può guarire, si deve sempre curare"

“Religione ed Etica Medica: Cure Palliative e la Salute Mentale durante l'invecchiamento”, Simposio Internazionale organizzato dalla Pontificia Accademia per la Vita

La conferenza stampa di presentazione dell'evento
Foto: VG / ACI STAMPA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Religione ed Etica Medica: Cure Palliative e la Salute Mentale durante l'invecchiamento”. Si è parlato di questo oggi presso la Sala Stampa della Santa Sede e nel Simposio Internazionale organizzato dalla Pontificia Accademia per la Vita e dalla World Innovation Summit for Health (WISH, un’iniziativa della Qatar Foundation).

L'evento si terrà a Roma presso l'Augustinianum, dall’11 al 12 dicembre 2019. A presentarlo presso la Sala Stampa della Santa Sede è Monsignor Vincenzo Paglia, Presidente della Pontificia Accademia per la Vita: "E' una cultura della cura che contrasta la cultura dello scarto, che nell'età anziana, ma non solo, viene evidenziata. Il tema delle cure palliative si pone di rilievo proprio perchè sono giovani come impostazione medicale e tuttavia stanno assumendo un' importanza sempre più larga nel mondo e c'è un consenso enorme su questa prospettiva".

Monsignor Paglia continua: "In questo senso questo convegno vuole essere un continuo di un cammino comune e un allargamento delle prospettive. Viviamo in un momento storico in cui l'invecchiamento è diventata a mio avviso una delle dimensioni più ampie e problematiche. Vivere venti anni in più senza avere una letteratura adeguata nè medicalmente nè socialmente nè politicamente e per certi versi neppure religiosamente ci impegna in maniera particolarissima".

Monsignor Paglia sottolinea poi ancora nella conferenza stampa: "Questi incontri sono significativi e coinvolgono la riscoperta del senso stesso della medicina, che quando non guarisce dichiara fallimento". 

"Anche quando non si può guarire, si deve sempre curare, e quando termina la potenza del fare subentra la potenza dell'esserci", ribadisce Monsignor Paglia.

Per questo la Pontificia Accademia per la Vita promuove da molto congressi su questo tema sia in Italia che in Europa; negli Stati Uniti con la firma di una Dichiarazione comune con la Chiesa Metodista; in Brasile, in Libano e in Qatar. Da non dimenticare poi il Position Paper sui temi del fine vita e delle Cure Palliative, firmato proprio in Vaticano il 28 ottobre con i rappresentanti delle tre Religioni abramitiche.

La Pontificia Accademia per la Vita ha pubblicato anche un Libro Bianco per la Promozione e la Diffusione delle Cure Palliative nel mondo, preparato da un gruppo internazionale di esperti. Il testo è disponibile in inglese, tedesco e italiano – è anche sul sito – e lo stanno ricevendo le Università Cattoliche e gli Ospedali Cattolici nel mondo per poter far crescere non solo la conoscenza, ma soprattutto la pratica delle Cure Palliative.

Ti potrebbe interessare