Museo del Codex, al via una nuova mostra di opere su carta

Dal 10 luglio al 10 agosto 2020 il Museo accoglierà la mostra "AchromatiCO VIDet" di Maria Credidio

Il Museo del Codex
Foto: Museo del Codex
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Si riparte con gli eventi d’arte contemporanea al Museo Diocesano del Codex per una nuova sfida dopo i lunghi mesi di chiusura. Il Museo del Codex di Rossano è l'unico museo al mondo dove si conserva il Codex Purpureus Rossanensis, il prezioso e unico evangeliario Patrimonio Unesco.

Dal 10 luglio al 10 agosto 2020 il Museo accoglierà la mostra "AchromatiCO VIDet" di Maria Credidio, un viaggio profondo ed essenziale compiuto dall’artista nel lungo periodo di lockdown,  una bella mostra di opere su carta.

Un comunicato stampa del Museo spiega nel dettaglio la mostra: "Sono circa venti creazioni basate sulla valenza spirituale del cerchio e su una rigorosa monocromia sono pronte a dialogare con gli oggetti d’arte antica custoditi nel Museo, per mostrare la voglia di continuo dialogo e di convivenza tra la bellezza del nostro passato e quella racchiusa nei nuovi linguaggi artistici del presente".

Si tratta di “opere volutamente antiespressive, impersonali e permeate da una marcata freddezza emozionale, come nelle migliori produzioni della Minimal Art” (Mario Verre).

La mostra, organizzata dall’associazione culturale Insieme per Camminare, ente gestore del Museo Diocesano e del Codex e curata da Cecilia Perri e Michele Abastante, è patrocinata dall’Arcidiocesi di Rossano-Cariati e dal Comune di Corigliano-Rossano.
ORARI DI APERTURA:
tutti i giorni dalle ore 9.30 alle 13.00 (mattina)
e dalle 16.30 alle 20.30 (pomeriggio);
il biglietto di ingresso al Museo include la visita alla Mostra.

Ti potrebbe interessare