Nicaragua, la Cattedrale di Managua profanata dai paramilitari

Il Cardinale Brenes invita i fedeli alla preghiera

Il Cardinale Leopoldo Brenes Solorzano, Arcivescovo di Managua
Foto: Arcidiocesi di Managua
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Gruppi paramilitari legati al governo ieri hanno fatto irruzione e occupato la Cattedrale di Managua, capitale del Nicaragua. Ne ha dato notizia una nota dell'Arcidiocesi.

Nel corso dell'irruzione sono rimasti lievemente feriti un sacerdote ed una religiosa.

"Condanniamo questo atto di profanazione, assedio e intimidazione che non aiuta la pace e la stabilità del Paese e chiediamo al presidente della Repubblica, Daniel Ortega, di prendere provvedimenti immediati perché le nostre chiese siano rispettate e perché la Polizia nazionale ritiri le sue truppe che assediano e intimidiscono la cattedrale e le nostre parrocchie”, si legge in una nota del Cardinale Leopoldo Brenes Solorzano, Arcivescovo di Managua.

Invitiamo tutto il nostro popolo a intensificare i momenti di preghiera di fronte a Gesù Sacramento e con la recita del santo rosario, chiedendo la pace per il nostro Paese. La preghiera è nostra forza”.

Ti potrebbe interessare