Oggi Papa Francesco benedice un dipinto di Nostra Signora di Walsingham

L’immagine è riconosciuta da anglicani, cattolici e ortodossi, ed è custodita nel santuario più antico di Inghilterra

Il dipinto di Nostra Signora di Walsingham
Foto: ICN
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Quella di Nostra Signora di Walsingham è una immagine che si trova nel santuario mariano nazionale di Inghilterra, ed è riconosciuta da anglicani, cattolici e ortodossi. Ed è questa immagine che oggi Papa Francesco benedirà, su richiesta del Cardinale Vincent Nichols, arcivescovo di Westminster.

La benedizione della dipinto è parte di un pellegrinaggio che porterà poi la tela a tornare in Inghilterra perché la nazione sia ridedicata come “Dote di Maria” il 29 marzo 2020. Dopo, il dipinto continuerà a viaggiare in ogni parrocchia cattolica di Inghilterra.

Il santuario di Walsingham,è stato fondato quasi mille anni fa. È uno dei più antichi santuari dedicati a Maria, ed è stato tra i siti cristiani più visitati del mondo insieme a Gerusalemme, Roma e Compostela. Con la Riforma, il santuario fu distrutto nel XVI secolo, interrompendo una tradizione di pellegrinaggi che risaliva al Medio Evo, e che aveva percorsi che partivano da Ely, Nowich e Kings Lynn, dove i pellegrini dall’Europa sbarcavano per poi camminare a piedi per circa 40 chilometri fino al santuario.

L’Inghilterra è stata per la prima volta consacrata a Maria da Re Riccardo II nel 1381, chiedendo alle Vergine protezione di fronte alle rivolte politiche. Fu quella la prima volta in cui l’Inghilterra si fregiò del titolo di “Dote di Maria”, che significa che la nazione è stata messa da parte come un regalo di Maria.

Quella del 29 marzo 2020 sarà dunque una ri-dedicazione dell’Inghilterra a Maria, che però non avrà luogo in un solo posto, ma sarà celebrata in ogni luogo cattolico della nazione.

Secondo Monsignor John Armitage, rettore della Santuario Nazionale Cattolico diWalsingham, ha detto che il “dipinto sarà portato a Walsingham nel giorno della ri-dedicazione dal Cardinale Michael Fitzgerald lì dove c’era la Santa Casa”.

Già due anni fa, l’Inghilterra era stata protagonista di un grande evento mariano. Il 17 febbraio 2017, è stata incoronata a Westminster la statua pellegrina della nostra signora di Fatima, e nell’occasione il Cardinale Nicholas ha pure consacrato la nazione Gran Bretagna (composta da Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda del Nord) al cuore immacolato della Beata Vergine.

La celebrazione era dedicata al centenario delle apparizioni di Fatima. Nello stesso giorno, si era tenuto un rito  massonico nella cattedrale anglicana di Canterbury è stato permesso dall’arcivescovo anglicano Justin Welby. I massoni avevano chiesto ed ottenuto la cattedrale di Canterbury per  il trecentesimo anniversario della Gran Loggia di Londra,  dietro pagamento di 300 mila sterline.

Ti potrebbe interessare