Opera Don Orione: una nuova comunità in Mozambico, sostegno alla diocesi di Xai Xai

Giovani del Mozambico
Foto: fondazionedonorione.org
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Una nuova comunità, e in prospettiva anche una scuola di arte e mestieri. L'Opera Don Orione accresce la sua presenza missionaria, e apre una nuova comunità in Mozambico, a Chiconela, nella diocesi di Xai Xai, a 200 km dalla capitale del Paese Maputo. 

La comunità orionina è stata dunque chiamata a dare presenza, accoglienza e indirizzo di vita anche in questa parte di Mozambico, la diocesi di Xai Xai, offrendo prospettive concrete ad una popolazione che rischia di perdersi per mancanza di ideali e prospettive concrete di vita.

La nuova chiesa, dedicata alla memoria di San Luigi Orione, è stata inaugurata da Don Flavio Peloso, superiore generale dell’Opera don Orione, e comprende un vasto territorio staccato dalla Parrocchia Santa Chiara di Chicumbane, includendo le tre zone di Chiconela, Zonguene e Novela.

La crescita demografica di XaiXai ha subito vette importanti (la popolazione è decuplicata negli ultimi 15 anni) ma lo sviluppo della città è solo di facciata, riguarda unicamente i luoghi turistici: nell’ entroterra la povertà fa da padrona, insieme alla mancanza di educazione scolastica, di prospettive per il futuro e di sostegno etico e soprattutto spirituale.

La prima comunità orionina destinata a iniziare questa nuova missione è formata da Pe. José Geraldo da Silva (brasiliano), Pe. Isaac Vondoame (togolese) e un chierico tirocinante mozambicano che si unirà a loro nel giugno prossimo. Abiteranno temporaneamente in una casa presso la cappella di Santa Terezinha. Da qui svolgeranno la loro attività secondo il progetto di sviluppo della Parrocchia.

Don Peloso, insieme al Vescovo di Xai-Xai, ha rivisto e firmato l’Accordo tra la Diocesi di Xai-Xai e la Congregazione per l’affidamento della Parrocchia San Luigi Orione e del progetto di scuola di arti e mestieri a Chiconela ( dove tanti giovani potranno imparare ad utilizzare le risorse naturali del loro paese e, grazie ad esse, costruirsi un’ avvenire).

“Quanto sta avvenendo a Chiconela – ha commentato don Flavio Peloso – è un frutto della Pasqua del Signore risorto. Il patrono di questa nuova parrocchia, San Luigi Orione, ci ha insegnato a portare la buona novella insieme alle opere di carità verso i più poveri e bisognosi nostri fratelli. Per questo vicino alla chiesa parrocchiale sorgerà, su indicazione del Vescovo, un'opera educativa per aiutare i figli di questo popolo a prepararsi per il futuro con sani valori, con la fede e con un buon lavoro”.

La “Fondazione Don Orione” dal 2003 opera per diffondere una cultura della solidarietà internazionale, svolgendo attività di cooperazione, di istruzione e formazione.

Ti potrebbe interessare