Palermo ricorda il Cardinale Ruffini a 50 anni dalla morte

Il Cardinale Ruffini con San Giovanni XXIII
Foto: Wikipedia Pubblico Dominio
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Si celebra quest'anno il 50° anniversario della morte del Cardinale Ernesto Ruffini, Arcivescovo di Palermo dal 1945 alla morte avvenuta l'11 giugno 1967.

Lombardo di nascita, classe 1888, il Cardinale Ruffini venne ordinato presbitero nel 1910. Da allora lavorò nella Curia Romana, collaborando con Papa Pio XI alla riforma dei seminari e delle università.

Nel 1932 divenne Rettore della Pontificia Università Lateranense. Durante la guerra nascose nel Palazzo San Calisto numerose famiglie di ebrei, ricercate dai nazifascisti.

Nel 1945 Pio XII lo ha nominato Arcivescovo di Palermo, l'anno successivo lo ha creato Cardinale assegnandogli il titolo di Santa Sabina.

Nella città siciliana il Cardinale Ruffini si spese in numerose visite pastorali, attaccando la mafia in diverse occasioni. Nel 1946 fondò la Società di Servizio Sociale Missionario, società di vita apostolica per l'assistenza sociale alle famiglie bisognose.

Ruffini partecipò al Concilio Vaticano II e ai conclavi che elessero Giovanni XXIII nel 1958 e Paolo VI nel 1963.

Il Cardinale Ruffini morì improssivasamente a 79 anni, la mattina dell'11 giugno di cinquant'anni.

E nel 2017 l'Arcidiocesi di Palermo, insieme alla Società di Servizio Sociale Missionario, ha organizzato una serie di celebrazioni e conferenze per ricordare l'Arcivescovo. Lo scorso 19 gennaio la relazione dell'Arcivescovo Lorefice sul tema "La Chiesa povera e dei poveri alla luce della Evangelii Gaudium".

Il prossimo 5 maggio si terrà una giornata di studio sulla figura di Ruffini, a cura del Seminario Arcivescovile di Palermo. L'11 giugno nella Chiesa Cattedrale dell'Assunta l'Arcivescovo Lorefice presiederà la Messa nel 50° della morte di Ruffini, poi sarà apertà la mostra fotografica itinerante dedicata al Cardinale. Altri eventi sono previsti fino al prossimo novembre.

Ti potrebbe interessare