Papa Benedetto, estate a Castelgandolfo e due impegni pubblici

Papa Francesco e Papa Benedetto pregano insieme
Foto: @Ossevatore Romano
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Una estate con diversi impegni a Castelgandolfo e in Vaticano per il Papa emerito Benedetto XVI. Ad accompagnare Benedetto nella cittadina laziale dovrebbe essere Papa Francesco nei primi giorni di luglio. Francesco tornerà poi in Vaticano mentre Benedetto dovrebbe restare per un paio di settimane a Castelgandolfo. Ed è nella cittadina che riceverà il 3 luglio, come conferma il cardinale Stanislaw Dziwisz, in una cerimonia pubblica, un Dottorato Honoris Causa della Pontificia Università Giovanni Paolo II e dell'Accademia di Musica di Cracovia.

Secondo quanto scrive il sito Il Sismografo Benedetto XVI avrebbe, con una lettera al Rettore dell'Università,  risposto positivamente dicendo di accettare e di esserne onorato e di  non poter rifiutare trattandosi di un ateneo e di una città tanto intimamente legate al suo caro amico Papa Wojtyla. Uno strappo alla regola del nascondimento per rendere omaggio a Papa Giovanni Paolo II. Il Senato dell'Accademia di Musica di Cracovia  spiega la sua decisione indicando nel Pontefice emerito un  modello di comportamento morale e civile accompagnato da dimensioni religiose e umanistiche profondi. In particolare si sottolinea l'amore e l’attenzione di J. Ratzinger per la musica sacra e per il suo ruolo nella Liturgia.

Papa Francesco già lo scorso anno aveva invitato Benedetto XVI a trascorrere un periodo estivo nella residenza di Castelgandolfo, e quest'anno il Papa emerito ha accettato. La cittadina ha sofferto molto la assenza del Papa durante i mesi estivi. A Castelgandolfo i Pontefici sono rimasti per lunghi periodi fin dall'epoca di Pio XII.

A fine agosto poi il Papa emerito prenderà parte alla inaugurazione della biblioteca che porta il suo nome nel Collegio Teutonico in Vaticano, voluta dalla Fondazione Ratzinger cui il Papa emerito stesso ha donato molti volumi.

Ti potrebbe interessare