Papa Francesco ai giovani ispanici negli Usa: siate lievito

Le immagini dell' Incontro
Foto: FB/ ENAVE
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

E’ l’incontro la parola chiave del messaggio che Papa Francesco ha inviato ai giovani cattolici ispanici degli Stati Uniti.

“Diverse culture, diversi modi di vivere, di pensare si incontrano e si cammina nella speranza. Vi siete proposti di raggiungere un modo diverso di essere e di relazionarsi che incoraggi ogni persona ed ogni gruppo a condividere la ricchezza delle proprie tradizioni, la ricchezza delle proprie esperienze, ad abbattere muri, a costruire ponti”. Fino al 23 settembre a Grapevine, in Texas i ragazzi si confrontano sul tema: “Discepoli missionari: testimoni di Dio”. L’idea è quella di capire come la Chiesa negli Usa sappia coinvolgere i latinos e quindi rafforzare il modo in cui essi “si coinvolgono e partecipano alla vita della Chiesa come discepoli missionari”.  Circa  5.000 parrocchie hanno partecipato al processo di consultazione.

Si tratta quindi di “un modo concreto della Chiesa negli Stati Uniti per rispondere alla sfida di ‘uscire’ da qualunque tipo di comodità, di radicamento e trasformarsi in lievito di comunione con tutti coloro che cercano un futuro di speranza, specialmente con i giovani e con le famiglie che vivono nelle periferie della società”.

Una occasione per coloro che sono appena immigrati per offrire “un maggior senso di comunità, amicizia, sostegno. È stato anche uno strumento di grazia che ha portato alla conversione del cuore di molte persone e, soprattutto, alla conversione pastorale di situazioni e alla conversione pastorale delle Chiese particolari, delle parrocchie, dei collegi, di qualunque tipo di incontro ecclesiale. La Conversione pastorale attraverso l’incontro, naturalmente, nell’adorazione di Gesù Cristo”.

Il Papa conclude il suo video messaggio con una certezza:  “Sono consapevole del contributo che la comunità ispanica offre alla vita della nazione e prego affinché il quinto Incontro continui a contribuire al rinnovamento della società e all’apostolato della Chiesa negli Stati Uniti d’America”.

Ti potrebbe interessare