Papa Francesco dichiara il Santuario di Knock come mariano ed eucaristico

Previsto un videomessaggio nel giorno di San Giuseppe

Papa Francesco a Knock
Foto: Aci Group
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco designerà ufficialmente il Santuario di Knock in Irlanda come santuario mariano ed eucaristico internazionale nella festa di San Giuseppe la prossima settimana. Lo ha annunciato la Conferenza episcopale cattolica irlandese. Il Papa invierà un videomessaggio al santuario la sera del 19 marzo.

"Questa festa di San Giuseppe è molto appropriata per stabilire Knock come un santuario mariano ed eucaristico internazionale", ha detto l'Arcivescovo Michael Neary di Tuam accogliendo con favore l'annuncio.

L'arcivescovo irlandese ha ricordato che San Giuseppe è apparso insieme alla Vergine Maria nell'apparizione di Knock nel 1879.

Papa Giovanni Paolo II ha visitato Knock nel 1979, dicendo che sarebbe venuto "come pellegrino”. E Papa Francesco lo  ha visitato nel 2018.

Il videomessaggio di Papa Francesco verrà riprodotto durante la Messa al Santuario delle 19:30. il 19 marzo, ora locale. La messa sarà offerta dall'arcivescovo Neary con p. Richard Gibbons, rettore di Knock, concelebrante.

Poco Più di 1000 abitanti nel cuore dell’ Irlanda, una storia di apparizioni e profezie in un piccolo santuario che oggi è meta di affollati pellegrinaggi soprattutto dopo che Giovanni Paolo II che 1979, centenario dell'apparizione, visitò il Santuario di Knock come motivo principale della sua visita in Irlanda e regalò una Rosa d'Oro al Santuario.

La storia della apparizione risale al 21 agosto 1879,  quando Mary McLoughlin, quarantacinquenne custode della chiesetta di Knock  riferì di aver visto, scambiandole per statue, le figure della Vergine Maria, di san Giuseppe e di san Giovanni Evangelista sul lato della cappella. Ma in breve tempo, la sera stessa,  quindici persone di età compresa tra i cinque e i settantacinque anni e di entrambi i sessi, riferirono di aver avuto un'apparizione della Vergine Maria, di san Giuseppe e di san Giovanni Evangelista sulla parete meridionale della piccola chiesa parrocchiale, dedicata a San Giovanni Battista.

Una commissione ecclesiastica d'indagine fu stabilita dall'arcivescovo di Tuam, John MacHale. Il verdetto finale della Commissione ritenne che le dichiarazioni di tutti i testimoni erano nel loro insieme fedeli e soddisfacenti. Nel 1936 l'apparizione fu riconosciuta degna di fede e ne fu autorizzato il culto. Fu il parroco James Horan a fare edificare una basilica, la prima in Irlanda accanto alla chiesa antica. E fu il primo ministro Charles J. Haughey a far  costruire un importante aeroporto vicino a Knock che, nonostante le polemiche,  divenne rapidamente non solo il principale punto d'accesso per i pellegrini ma anche un importante mezzo di comunicazione aerea per l'intera regione del Connacht . 

Il santuario di Knock attira annualmente più di un milione e mezzo di visitatori.

 

Ti potrebbe interessare