Papa Francesco in ospedale, la vicinanza della diocesi di Roma

Dopo l'operazione di ieri, la diocesi di Roma si stringe intorno a Papa Francesco con "affetto e preghiera"

Il cardinale Angelo de Donatis, vicario del Papa per la diocesi di Roma, con Papa Francesco
Foto: Vatican Media / ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Dopo l'operazione al colon di ieri, la diocesi di Roma si stringe intorno a Papa Francesco con "affetto e preghiere", si legge in una nota diramata dal Vicariato di Roma,. 

"La comunità diocesana di Roma - si legge - è vicina al nostro Vescovo Papa Francesco e gli esprime tutto il suo affetto e la sua devozione filiale in questo momento di malattia".

Continua la nota che "tutto il popolo santo fedele di Dio che è in Roma, insieme ai cittadini e a tutti gli uomini di buona volontà, con vivo senso di partecipazione e di prossimità al Santo Padre, eleva preghiere e suppliche al Signore perché con l’aiuto della sua grazia, sostenga e consoli il nostro amato Vescovo durante la convalescenza post-operatoria".

"Da tutta la comunità ecclesiale di Roma - conclude la nota - insieme al Cardinale Vicario Angelo De Donatis e al consiglio episcopale, ai parroci, a tutti i vicari e collaboratori parrocchiali, ai religiosi, alle religiose, ai diaconi e ai seminaristi, da tutta la sua comunità romana l’augurio più sincero di una pronta guarigione!"

Papa Francesco dovrà trascorrere cinque giorni di decorso post-operatorio al Gemelli. 

Ti potrebbe interessare