Papa Francesco incontra i vertici dello Stato ungherese, ambiente e Chiesa i temi

Incontro di 40 minuti tra Papa Francesco e il Presidente Ader, il Primo Ministro Orban e il vice primo ministro Semjen

Papa Francesco e i vertici dello Stato ungherese, Museo delle Belle Arti, Budapest, 12 settembre 2021
Foto: Vatican Media / ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Un incontro di circa 40 minuti, che si è concentrato su vari argomenti, tra cui il ruolo della Chiesa nel Paese, l’impegno per la salvaguardia dell’ambiente, la difesa e la promozione della famiglia. Il primo incontro di Papa Francesco in Ungheria è con i vertici dello Stato ungherese.

Al Museo delle Belle Arti di Budapest, alla destra dell’altare dove il Papa celebrerà la Messa per il Congresso Eucaristico internazionale, Papa Francesco ha una sorta di “bilaterale”: accompagnato dal Cardinale Piero Parolin, segretario di Stato vaticano, e dall’arcivescovo Paul Richard Gallagher, ministro per i Rapporti con gli Stati, ha incontrato il presidente Janos Ader, il primo ministro Viktor Orban e il vice-primo ministro Zsolt Semjen, che lo ha accolto all’aeroporto.

Non c’è stato, dunque, il classico incontro con la società civile e il corpo diplomatico, nel quale sarebbe stata presente anche l’opposizione al governo, tra cui il sindaco di Budapest, che sarà con il Papa alla foto finale del Comitato Organizzatore, di cui fa parte.

Secondo il bollettino della Sala Stampa della Santa Sede “l’incontro con il Presidente della Repubblica, con il Primo Ministro e il Vice Primo Ministro dell’Ungheria si è svolto secondo il programma previsto, in un clima cordiale, ed è terminato alle ore 9.25”.

Prosegue il comunicato che “tra i vari argomenti trattati, vi sono stati il ruolo della Chiesa nel Paese, l’impegno per la salvaguardia dell’ambiente, la difesa e la promozione della famiglia”.

Papa Francesco ha donato al presidente della Repubblica un mosaico che riproduce una benedizione papale in piazza San Pietro, risalente a metà 1800 e realizzata dall’artista Ippolito Caffi.

Ti potrebbe interessare