Papa Francesco incontra il Presidente svizzero per il giuramento delle reclute GSP

Espresso apprezzamento per il trasferimento a Roma dell’Ambasciata svizzera presso la Santa Sede

Papa Francesco e il Presidente svizzero
Foto: Vatican Media - ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Stamane Papa Francesco ha ricevuto in udienza in Vaticano il Presidente della Confederazione Elvetica, Ignazio Cassis.

Secondo il comunicato vaticano nel corso dei colloqui intercorsi “si è ricordato il generoso servizio della Guardia Svizzera Pontificia, nel giorno del giuramento delle nuove reclute. Ci si è quindi soffermati sulle buone relazioni bilaterali esistenti, rilevando con soddisfazione che il trasferimento a Roma dell’Ambasciata svizzera presso la Santa Sede è segno della volontà di intensificare i contatti reciproci per favorire la collaborazione in settori di comune interesse, specialmente nell’ambito della promozione della giustizia e della pace”.


Si è poi parlato della “guerra in corso in Ucraina” e delle “ripercussioni in Europa, con particolare attenzione alla situazione dei profughi e dei rifugiati ucraini bisognosi di assistenza umanitaria”.

 

Al termine dell’udienza con il Papa il Presidente svizzero ha incontrato l’Arcivescovo Paul Richard Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati.

Ti potrebbe interessare