Papa Francesco: “Nessun altro libro ha lo stesso potere della Bibbia”

Papa Francesco
Foto: Daniel Ibanez, ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

La Parola di Dio ha il potere di trasformare la vita, perché “è viva, efficace e più tagliente di ogni spada a doppio taglio; essa discerne i sentimenti e i pensieri del cuore”. Con questo passaggio della Lettera agli Ebrei Papa Francesco saluta e ringrazia la Delegazione della Società Biblica Americana, ricevuta oggi in Vaticano prima dell’Udienza Generale.

“Vi auguro di accogliere sempre la Bibbia nella sua unicità preziosa – continua il Papa - come parola che, impregnata di Spirito datore di vita, ci comunica Gesù, che è la vita e così rende feconde le nostre vite. Nessun altro libro ha lo stesso potere”.

Inoltre, per Papa Francesco la Parola divina è “tagliente.” “È miele che porge la consolante dolcezza del Signore – dice il Pontefice - ma è anche spada che immette una salutare inquietudine nel cuore. Va infatti nel profondo e porta alla luce le zone d’ombra dell’anima. Scavando dentro, purifica. Il doppio taglio di questa spada al momento può far male, ma in realtà è benefico, perché recide quel che ci allontana da Dio e dall’amore”.

Infine per il Papa la Parola divina “discerne i pensieri e i sentimenti”. “Il Verbo della vita è anche la verità e la sua parola fa la verità in noi, dissipando falsità e doppiezze. La Scrittura continuamente spinge a riorientare la rotta della vita verso Dio”, conclude Francesco.

 

Ti potrebbe interessare