Papa Francesco nomina il nuovo segretario del Sinodo dei Vescovi, il maltese Mario Grech

Il cardinale Baldisseri compie 80 anni il 29 settembre e lascia l'incarico

Il vescovo Mario Grech, segretario generale del Sinodo
Foto: www.synod.va
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il Sinodo dei vescovi avrà una guida giovane e maltese. Si tratta di monsignor Mario Grech, Vescovo emerito della Diocesi di Gozo, finora Pro-Segretario Generale del medesimo Sinodo.

Ieri il Papa ha accettato le dimissioni del cardinale Lorenzo Baldisseri fin’ora Segretario Generale del Sinodo dei Vescovi.

Baldisseri ha guidato tutti i Sinodi voluti dal Papa Francesco e il 29 settembre compie 80 anni. Nel marzo del 2013 Baldisseri è segretario del conclava che elegge Papa Francesco. La sera del 13 marzo 2013 Francesco secondo un’antica consuetudine, prima di affacciarsi alla loggia centrale della basilica Vaticana per benedire i fedeli, gli pone sul capo lo zucchetto, preannunciando così la sua nomina cardinalizia.

Il 21 settembre 2013 Francesco gli affida la guida della segreteria generale del Sinodo dei Vescovi, il 22 febbraio del 2014 viene creato cardinale.

Mario Grech, vescovo emerito di Gozo, è nato nel 1957, e nel 2005 era stato scelto da Benedetto XVI come vescovo della seconda diocesi melitense.È stato presidente della Conferenza Episcopale Maltese dal 2013 al 2015 e durante questo periodo, ha rappresentato la Conferenza Episcopale Maltese in diverse occasioni, anche ai Sinodi dal 2012. Il 2 ottobre 2019 Papa Francesco aveva nominato Monsignor Mario Grech Pro-Segretario Generale del Sinodo dei Vescovi e Amministratore Apostolico della Diocesi di Gozo. È stato membro del Sinodo Speciale per l’Amazzonia lo scorso ottobre.

Ti potrebbe interessare