Papa Francesco, perché spendere per le armi e non per l'acqua?

L'udienza del Papa ai Membri dell’Organizzazione di volontariato “Ho avuto sete”

Papa Francesco
Foto: Vatican Media
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

“L’accesso all’acqua, in particolare all’acqua potabile e pulita, è ormai un punto critico per il presente e il prossimo futuro della famiglia umana. È una questione prioritaria per la vita del pianeta e per la pace tra i popoli. Ci riguarda tutti. Tuttavia, nel mondo, specialmente in Africa, ci sono popolazioni che più di altre soffrono la mancanza di accesso a questo bene primario.

Perciò voi avete realizzato i vostri progetti umanitari in Africa, in molti Paesi, di diverse regioni del continente. Questo è molto bello. Come pure è una cosa molto buona che i lavori vengono sempre fatti con operai locali e in collaborazione con i missionari e le Comunità ecclesiali del territorio”.

Papa Francesco lo ha detto nella udienza concessa ai Membri dell’Organizzazione di volontariato “Ho avuto sete.

Il Papa prosegue. “Perché non unire piuttosto le nostre forze e le nostre risorse per combattere insieme le vere battaglie di civiltà: la lotta contro la fame e contro la sete; la lotta contro le malattie e le epidemie; la lotta contro la povertà e le schiavitù di oggi. Perché? Certe scelte non sono neutrali: destinare gran parte della spesa alle armi, vuol dire toglierla ad altro. Destinare gran parte della spesa alle armi, vuol dire toglierla ad altro, che significa continuare a toglierla ancora una volta a chi manca del necessario. E questo è uno scandalo: le spese per le armi.

Quanto si spende per le armi: terribile! Non so quale percentuale del pil, non lo so, non mi viene la cifra esatta, ma un’alta percentuale. E si spende nelle armi per fare le guerre e così – non solo questa, che è gravissima, che stiamo vivendo adesso, e noi la sentiamo di più perché è più vicina, ma in Africa, in Medio Oriente, in Asia, le guerre, continue … Questo è grave. È grave. Creare la coscienza che spendere in armi, in armi, in armi sporca l’anima, sporca il cuore, sporca l’umanità”.

Ti potrebbe interessare