Papa Francesco pranza con i poveri: lasagna, bocconcini di pollo e tiramisù

Il Papa pranza con i poveri
Foto: Daniel Ibanez, ACI Group
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco pranza con 1500 poveri in Aula Paolo VI. Lo fa nella giornata dedicata agli ultimi, la Giornata Mondiale dei poveri. “Buongiorno! Adesso tutti insieme faremo il pranzo. Ringraziamo coloro che hanno portato il pranzo, coloro che ci serviranno il pranzo. Ringraziamo tutti e preghiamo Dio perché ci benedica tutti”, dice il Papa prendendo posto al tavolo principale.

Sono circa 70 i volontari delle parrocchie di Roma che servono i circa 1.500 bisognosi, persone meno abbienti e poveri accompagnati dal personale delle associazioni di volontariato.

Il menù servito è composto da lasagna, bocconcini di pollo con contorno di purè di patate e tiramisù.

Animano il pranzo festivo con i Papa i giovani della Banda del Santuario di Pompei. Al termine lo storico Pastificio Rummo dona ai presenti e alle associazioni oltre 1.500 buste con un chilo di pasta.

"Ringrazio tanto tutti voi per la compagnia - conclude il Papa facendo rientro presso Casa Santa Marta alle 13.45 - Adesso mi dicono che incomincia la vera festa e il Papa deve andarsene via, perché la festa sia buona! Grazie tante! Grazie a voi per la compagnia. Grazie ai ragazzi musicisti. Grazie a coloro che hanno preparato il pranzo, che lo hanno servito, e ai tanti ragazzi e ragazze che aiutano qui all’ordine. E grazie a tutti voi. E pregate per me. Che il Signore vi benedica. Grazie!".

 

pezzo aggiornato alle ore 14.57 dopo il secondo comunicato della Sala stampa della Santa Sede sul pranzo con i poveri

Ti potrebbe interessare