Papa Francesco saluta i pellegrini del Salvador: siate testimoni come Romero

Il Papa con i pellegrini del Salvador
Foto: Vatican Media/ Aci Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Un esempio e uno stimolo quello di Oscar Romero per il suo popolo. Il Papa lo ha detto ai pellegrini del Salvador a Roma per la canonizzazione del vescovo martire.

“Un esempio di predilezione per coloro che hanno più bisogno della misericordia di Dio. Stimolo per testimoniare l'amore di Cristo e la cura per la Chiesa, sapendo come coordinare l'azione di ciascuno dei suoi membri e collaborando con le altre Chiese particolari con affetto collegiale” ha detto il Papa. 

Romero dice Papa Francesco vedeva, infatti, il sacerdote posto in mezzo a due grandi abissi: quello dell'infinita misericordia di Dio e quello dell'infinita miseria degli uomini. E proprio a sacerdoti e vescovi Francesco chiede con forza di prendersi cura del “santo popolo fedele di Dio”, di non scandalizzarlo.

e invita tutti a lavorare instancabilmente all’anelito infinito di  Dio di perdonare gli uomini che si pentono della loro miseria, “e per aprire i cuori dei suoi fratelli la tenerezza dell'amore di Dio, anche attraverso la denuncia profetica dei mali del mondo”.

Ogni cattolico deve essere martire cioè testimone e Dio vuole essere presente nelle nostre vite e  solo in Lui possiamo essere liberi: liberi dal peccato, dal male, dall'odio nei nostri cuori, liberi di amare e accogliere il Signore e i nostri fratelli e sorelle.

Il Papa ha fatto riferimento alla teologia del popolo,il popolo voleva bene a mons. Romero perché il “popolo di Dio” sa “annusare” bene dove c’è santità, dopo aver ricordato le sofferenze di molti salvadoregni: “ la violenza è stata sentita fortemente nella sua storia recente. Ci sono pochi salvadoregni che hanno dovuto lasciare la loro terra in cerca di un futuro migliore. La memoria di San Oscar Romero è un'occasione eccezionale per inviare un messaggio di pace e riconciliazione a tutti i popoli dell'America Latina”.

 

Ti potrebbe interessare