Papa Francesco, serve un'ecologia integrale per gli ecosistemi fisici e umani

Un messaggio per la conferenza "Costruire la fraternità, difendere la giustizia. Sfide e opportunità per i popoli insulari "

Papa Francesco
Foto: Aci Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Una “importante iniziativa ecumenica, che coinvolge il dialogo reciproco nato dalla saggezza esperienza di varie tradizioni cristiane, offre un'opportunità per i credenti, i leader di governo e membri della più ampia società civile, in particolare i giovani, per affrontare le sfide particolariaffrontato dai popoli insulari. Tra questi, menzionerei la violenza, il terrorismo, la povertà, la fame e le molte forme di ingiustizia e disuguaglianza sociale ed economica che oggigiorno recano danno a tutti, ma in particolare a donne e bambini”.

Lo scrive Papa Francesco nel messaggio inviato Pal cardinale Peter K. A. Turkson, Prefetto del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, in occasione della Conferenza online “Costruire la fraternità, difendere la giustizia. Sfide e opportunità per i popoli insulari ", che si tiene oggi, venerdì 21 maggio 2021, organizzata dal medesimo Dicastero e dal Centro Anglicano di Roma.

Il Papa aggiunge che “in questi mesi di pandemia, siamo diventati sempre più consapevoli della nostra fragilità e di conseguenza della necessità di un'ecologia integrale che possa sostenere non solo ecosistemi fisici ma anche quelli umani”. Quindi “un atteggiamento di solidarietà e rispetto per ogni persona, creato in Dio immagine e somiglianza, è tanto più necessaria per unire l'amore sincero per il nostro fratelli e sorelle con un impegno incrollabile per risolvere il problema ambientale e sociale problemi che affliggono coloro che vivono nelle zone insulari e marittime. Sono grato per gli sforzi in corso per costruire la fraternità e difendere la giustizia nelle società di queste regioni e confido che il lavoro svolto durante questo incontro sarà un segno dell'importante ruolo che i popoli delle isole possano contribuire a promuovere la crescita di un mondo più umano e inclusivo”.

Ti potrebbe interessare