Papa Francesco: "Tu che sei piccolo e fragile sei nel cuore del Papa, di Maria, di Dio"

Papa Francesco invia un videomessaggio ai partecipanti al “Raduno Fratello 2019”, organizzato dall’Associazione Fratello presso il Santuario di Lourdes, in Francia

Papa Francesco durante un'Udienza Generale
Foto: Daniel Ibanez / ACI group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

"Fratelli e sorelle ho bisogno di ognuno di voi. Tu, che sei ai piedi della croce, forse solo, isolato, abbandonato, senzatetto, espulso dal tuo paese, vittima di alcol, prostituzione, malattia. Dio ascolta in particolare la tua preghiera. Il mondo soffre e la tua preghiera muove il Signore. Tu che sei piccolo, sei povero, fragile, sei il tesoro della Chiesa. Sei nel cuore del Papa, nel cuore di Maria, nel cuore di Dio". Papa Francesco invia un videomessaggio in spagnolo ai partecipanti al “Raduno Fratello 2019”, organizzato dall’Associazione Fratello presso il Santuario di Lourdes, in Francia, dal 14 al 17 novembre, in occasione della Terza Giornata mondiale dei poveri, che si celebra domenica 17 novembre 2019.

Il Papa nel videomessaggio vuole far giungere la sua parola di conforto a tutti coloro che ne hanno bisogno e dispensa alcuni consigli. Il primo è "prega". "Ricevi Maria dentro di te - dice Papa Francesco - Lei è la porta della Chiesa che è spalancata. Prega, prega Dio, chiedigli di venire nella nostra vita".

Il secondo consiglio del Pontefice è "vivi i sacramenti". "La Chiesa ti propone di vivere i sacramenti - continua Francesco - sono doni. Vuoi essere cristiano? Chiedi il battesimo. Vi invito a scoprire in particolare la confessione, il sacramento del perdono in cui Dio mostra la sua tenerezza e ci libera".

Fratello è un'associazione francese composta da laici impegnati nella Chiesa, all’origine coinvolti in un grande pellegrinaggio che ha portato a Roma nel 2014 e nel novembre 2016 alcune migliaia di persone che hanno la strada come casa. Dopo averli incontrati in udienza, Papa Francesco ha dichiarato una nuova giornata mondiale: quella dei poveri.

Ti potrebbe interessare