Papa Francesco, un onomastico con i bisognosi che attendono il vaccino

Nella mattinata, Papa Francesco si è recato dai bisognosi che attendevano la somministrazione del vaccino in Aula Paolo VI

Papa Francesco questa mattina con i bisognosi in Aula Paolo VI, 23 aprile 2021
Foto: Sala Stampa della Santa Sede
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Mezzora con i bisognosi che in Aula Paolo VI attendevano di essere vaccinati. Così Papa Francesco ha trascorso la mattinata del suo onomastico. Lo comunica la Sala Stampa della Santa Sede. 

Una comunicazione della Sala Stampa specifica che "oggi, nel giorno del suo onomastico, poco dopo le 10.30, Papa Francesco si è recato nell’atrio dell’Aula Paolo VI in visita alle persone in condizioni di necessità accolte e accompagnate da alcune associazioni romane mentre attendevano di essere vaccinate".

"Il Papa - prosegue il comunicato - ha salutato i presenti, lungo il percorso preparato nell’Aula per la vaccinazione, dall’ingresso fino all’area di attesa a procedura avvenuta. Al termine del tragitto si è fermato per offrire un uovo di cioccolata, che è stato distribuito a tutti dal personale volontario, nel rispetto delle misure sanitarie previste. Nell’uscire i presenti hanno intonato un canto di augurio per l’onomastico al Santo Padre, mentre si fermava a conversare con alcuni volontari, in un clima festoso e di affetto, ringraziandoli e raccomandando loro di 'continuare nell’impegno!'."

Infine, "tramite l’Elemosiniere, il Santo Padre ha rivolto parole di gratitudine a quanti hanno contribuito per la procedura di vaccinazione e per l’iniziativa del 'vaccino sospeso' che permetterà di raggiungere tanti in attesa di vaccino nei paesi più poveri. Poco dopo le 11:00 Papa Francesco è rientrato a Casa Santa Marta". 

Nella giornata di oggi saranno vaccinate poco meno di 600 delle circa 1400 persone bisognose a cui è stata somministrata la prima dose nelle scorse settimane.

Ti potrebbe interessare