Papa Francesco: "Una memoria forte garantisce un futuro sicuro"

Videomessaggio inviato al popolo argentino alla vigilia della Festività di Nostra Signora di Luján, Patrona dell'Argentina

Papa Francesco e la Madonna di Luján.
Foto: Foto: Vatican Media / Santuario di Luján
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

“Desidero stare vicino a voi venerdì 7, nelle veglie, dove tutti voi vescovi vi riunirete per recitare il Rosario per la salute del popolo argentino. Da qui vi accompagno. E anche sabato 8, quando ci sarà il collegamento con il Rosario dal santuario che si terrà quel giorno alle 13.00 e alle 19.00 con la messa del cambio di mantello. In quella messa so che sarete convocati per preparare insieme il novenario del 2030 per celebrare i 400 anni del miracolo. È un cammino molto lungo, ma che passa rapidamente, ma bisogna farlo”. Così il Papa nel videomessaggio inviato al popolo argentino alla vigilia della Festività di Nostra Signora di Luján, Patrona dell'Argentina.

Si tratta – ha ricordato Francesco – di “un cammino di memoria di ciò che la Vergine fece lì, volle rimanere lì. Un cammino di memoria, di tanti anni e anni di pellegrinaggi, di ricerche, di miracoli, di figlie e figli che camminano per vedere la madre”.

“Che in questo incontro – ha auspicato in conclusione il Papa - la memoria sia la vostra guida, perché una memoria forte garantisce  un futuro sicuro. Ricordatevi tutto quello che la Vergine ha fatto nella nostra patria. Lasciatevi accompagnare da Lei e accompagnatela nel suo cammino”.

Ti potrebbe interessare