Papa Francesco"recupera"la visita al Divin Amore e festeggia i 50 anni dei neocatecumenali

Papa Francesco
Foto: Daniel Ibanez/ CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Finalmente il Papa sarà in visita al Santuario del Divin Amore a Roma, l’appuntamento è per il  1 maggio pomeriggio alle 17 dove il Papa reciterà il Rosario per aprire il mese mariano.

Francesco si doveva recare al Santuario più popolare di Roma il 18 maggio del 2014, ma solo tre giorni prima la vista era stata rimandata con una nota ufficiale che diceva che la visita

non avrebbe avuto luogo “al fine di alleggerire gli impegni del Santo Padre nel corso della preparazione all’imminente viaggio in Terra Santa” e che era rinviata in data da stabilire.

In effetti la scelta del Papa poteva essere legata alla questione che coinvolgeva Don Fernando Altieri, allora rettore e parroco che poi dopo le ferie estive non ha fatto ritorno alla comunità.

Si parlava di contrasti e differenza di vedute sulla gestione del santuario. Oggi Dion Altieri si occupa della Pastorale sanitaria della Diocesi di Roma.

Dopo alcune bufere mediatiche per questioni finanziarie lo scorso novembre Angelo De Donatis, vicario del Papa per la diocesi di Roma, ha presentato alla comunità degli Oblati Figli del Divino Amore,  monsignor Feroci, già responsabile della Caritas diocesana. Dopo la  rinuncia di don Fernando Altieri, rettore, parroco e presidente della comunità degli Oblati, il cardinale Agostino Vallini, allora vicario del Papa, scelse la soluzione dell’amministrazione straordinaria.

Ora la visita di Francesco come conferma della scelta e della ritrovata serenità della vita del Santuario.

A maggio poi altro appuntamento di Papa Francesco con la vita dei movimenti. Sabato 5 maggio, alle ore 11, il Papa presiederà a Tor Vergata l’incontro con il Cammino Neocatecumenale, in occasione del 50° anniversario dell’inizio del “Cammino” a Roma. Lo scorso settembre il Papa aveva ricevuto Kiko Argüello, e padre Mario Pezzi proprio per presentare gli eventi per celebrare questo anniversario.

Ti potrebbe interessare