Pentecoste, Pasqua delle Rose al Pantheon

Le rose al Pantheon
Foto: Daniel Ibañez
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Una pioggia di petali di rose che ogni anno scende dall’ oculum della cupola del Pantheon nel giorno di Pentecoste. É una antica tradizione che si rinnova ogni anno. A mezzogiorno, dopo la messa i Vigili del Fuoco, ad un'altezza di 43 metri hanno fatto cadere migliaia di petali dall' "occhio del cielo", il lucernario di 9 metri di diametro, posto in cima alla cupola.

L'antica cerimonia dei petali di rosa fu sospesa per lungo tempo, prima di essere ripristinata nel 1995. Le sue origini tuttavia sono millenarie. Si pensa sia stata celebrata per la prima volta la Domenica di Pentecoste del 13 maggio 609, anno in cui Papa Bonifacio IV convertì il Pantheon, il "Tempio di tutti gli dei", in una basilica cristiana con il nome di Santa Maria della Rotonda o Santa Maria ad Martyres. I petali di rosa rossa, ricordano la discesa dello Spirito Santo sugli Apostoli e sulla Madonna, raccolti in preghiera nel cenacolo, sotto forma di lingue di fuoco, simbolo di sapienza.

Ti potrebbe interessare