Roma, lunedì veglia di preghiera per il mondo del lavoro

La Basilica di San Giovanni in Laterano
Foto: Daniel Ibanez CNA
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Al via lunedì prossimo la seconda edizione del cantiere “Generiamo lavORO”, l’iniziativa promossa dall’Ufficio per la pastorale sociale della diocesi di Roma e dalle Acli di Roma: fissata alle 18 presso il Centro servizi Acea, in piazzale dei Partigiani 40, la veglia di preghiera che sarà presieduta dal Vescovo ausiliare del settore Centro Monsignor Ruzza.

“La veglia di preghiera per il mondo del lavoro è una tradizione consolidata nella diocesi di Roma da qualche anno cerchiamo di realizzarla in ambienti per così dire laici, nei luoghi di lavoro, per essere sempre più Chiesa in uscita, come ci invita a fare il nostro vescovo Papa Francesco”, ha spiegato Don Francesco Pesce , incaricato dell’Ufficio per la pastorale sociale del Vicariato.

“Generiamo lavORO” consta di 10 incontri che si terranno nella Sala di via della Madonna dei Monti, 41, dalle 16.30 alle 19.30. L’obiettivo - ha sottolineato Don Pesce – è quello di “promuovere e rimettere al centro il lavoro dignitoso quale perno di cittadinanza e sviluppo integrale della persona e della comunità con un approccio valoriale, educativo e al tempo stesso concreto, in grado di fornire ai giovani un kit di strumenti per facilitarne l’ingresso e la permanenza nel mondo del lavoro. Il pilastro del cantiere è l’itinerario “Giovani e lavORO”, che giunge alla sua seconda edizione. Il percorso formativo è articolato in un ciclo di laboratori che, valorizzando l’eccellenza ed il know how di ciascuna delle realtà aderenti, permettono l’acquisizione di importanti competenze con particolare attenzione alle soft skills”.

Ti potrebbe interessare