Sacro Collegio, nel 2021 sei Cardinali diventeranno non elettori

Sarà l'Africa a perdere il maggior numero di rappresentanti in un futuro conclave: 3, ne restano 14

L'ultimo concistoro presieduto dal Papa
Foto: Vatican Media - ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

L’anno che si è appena aperto vede il Collegio Cardinalizio composta da 229 porporati di cui – ad oggi – 128 elettori e 101 non elettori. Nel corso del 2021 saranno 6 i Cardinali che compiranno gli 80 anni e che – a norma della Ingravescentem Aetatem di San Paolo VI – perderanno il diritto di voto in un futuro conclave.

L’Europa al momento conta 108 cardinali, equamente suddivisi: 54 elettori e 54 ultraottantenni. 26 i nordamericani, di cui 16 elettori e 10 non. Sono 9 i Cardinali del Centro America: 7 elettori e 2 ultraottantenni. L’America Meridionale conta 25 cardinali, di cui 14 elettori. L’Asia è rappresentata da 27 porporati, dei quali 16 con diritto di voto in conclave. I Cardinali africani sono 28, di cui 17 elettori. L’Oceania, infine, figura con 6 porporati, dei quali 4 elettori.

Il primo cardinale a compiere 80 anni nel corso del 2021 – il 27 febbraio - sarà Gabriel Zubeir Wako, sudanese, Arcivescovo emerito di Khartoum. E’ stato creato cardinale da San Giovanni Paolo II nel concistoro dell’ottobre 2003.

L’8 marzo sarà un altro cardinale africano, anch’egli creato da San Giovanni Paolo II, a perdere il diritto di voto in conclave. Si tratta del francescano Wilfried Fox Napier, Arcivescovo di Durban.

L’8 giugno compirà 80 anni l’australiano George Pell. Creato cardinale da San Giovanni Paolo II nel 2003, è stato Arcivescovo di Sydney e Prefetto della Segreteria per l’Economia prima di subire l’odissea processuale che alla fine lo ha visto assolto in Australia.

Il 19 luglio sarà la volta di un altro cardinale proveniente dall’Africa: Maurice Piat, Vescovo di Port Louis, nelle Isole Mauritius. E’ stato creato da Papa Francesco nel concistoro del novembre 2016.

Il 18 agosto 2021 diventerà non elettore il Cardinale Beniamino Stella, Prefetto della Congregazione per il Clero e recentemente promosso all’Ordine dei Vescovi. Ha ricevuto la berretta da Papa Francesco nel suo primo concistoro, nel febbraio 2014.

L’ultimo cardinale a compiere 80 anni nel 2021 sarà il 7 novembre Angelo Scola, Arcivescovo emerito di Milano. E’ stato creato da San Giovanni Paolo II nel concistoro del 2003, quando era Patriarca di Venezia.

Sarà dunque l’Africa a perdere nel 2021 il maggior numero di elettori, scendendo da 17 a 14. L’Europa – con due italiani – scenderà da 54 a 52 mentre l’Oceania passerà da 4 a 3. Nessuna variazione per gli altri continenti.

Ti potrebbe interessare