Salerno e Oristano, due nuovi Arcivescovi. Sinodo Amazzonia, Hummes Relatore Generale

Monsignor Bellandi, Arcivescovo eletto di Salerno
Foto: Arcidiocesi di Salerno
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco ha accettato stamane la rinuncia al governo pastorale dell’arcidiocesi metropolitana di Salerno-Campagna-Acerno da parte di Monsignor Luigi Moretti e ha chiamato a succedergli Monsignor Andrea Bellandi, finora Vicario Generale di Firenze.

Monsignor Bellandi, classe 1960, è sacerdote dal 1985. Insegnante di Teologia Fondamentale, dal 2003 al 2009 è stato preside della Facoltà Teologica dell’Italia Centrale. E’ stato inoltre Delegato arcivescovile di Firenze per la Formazione del clero e dal Vicario Generale di Firenze.

Sempre stamane il Papa ha accettato la rinuncia dell’Arcivescovo Metropolita di Oristano, Monsignor Ignazio Sanna. Gli succede Monsignor Roberto Carboni, finora Vescovo di Ales-Terralba.

Monsignor Carboni, nato nel 1958, fa parte dei Frati Minori Conventuali. Sacerdote dal 1984, è specializzato in psicologia.  Dal1985 al 1992 è stato Direttore spirituale presso il Centro nazionale di orientamento vocazionale al Sacro convento di Assisi. Dal 2001 al 2013 è stato Missionario a Cuba con i frati della provincia delle Marche. Eletto Vescovo di Ales-Terralba il 10 febbraio 2016, ha ricevuto la consacrazione episcopale ed ha preso possesso della sede il 17 aprile successivo.

Infine sono arrivate anche le nomine in vista del Sinodo speciale per l’Amazzonia del prossimo ottobre. Il Papa ha nominato Relatore Generale il Cardinale Claudio Hummes, Arcivescovo emerito di São Paulo e Prefetto emerito della Congregazione per il Clero, Presidente della Rete Ecclesiale Panamazzonica. Segretari Speciali saranno Monsignor David Martinez De Aguirre Guinea, Vicario Apostolico di Puerto Maldonado in Perù e Padre Michael Czerny, Sotto-Segretario della Sezione Migranti e Rifugiati del

Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale.

Ti potrebbe interessare