Salesiani: "Quale oratorio per il Terzo Millennio?” Se ne parla a Palermo

Un seminario organizzato dai Salesiani in Italia per riflettere sul ruolo dell'oratorio nei prossimi anni

Oratorio
Foto: donboscoalsud.it
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Quale sarà l'oratorio per il Terzo Millennio? A questa domanda cercheranno di rispondere tutti coloro che parteciperanno al seminario di Palermo organizzato dai Salesiani in Italia.

Ogni dieci anni, l’Italia Salesiana si ritrova per riflettere sulla salute pastorale dei propri oratori-centri giovanili e non disperdere il tesoro lasciato in eredità da Don Bosco. Questo succederà a Palermo-Isola delle Femmine dal 12 al 14 novembre 2019.

“Il seminario mira a provocare il ripensamento e il rilancio degli Oratori-Centri giovanili espresso dall’interrogativo: Quale oratorio per il terzo millennio? - spiega don Silvio Zanchetta, coordinatore dell’ufficio nazionale Parrocchie e oratori - Un possibile rilancio vuole mettere al centro il coinvolgimento e il protagonismo in chiave evangelizzatrice dei giovani e dei giovani adulti che frequentano i nostri ambienti. Vorremmo che ogni oratorio fosse Valdocco oggi, ossia una comunità educativa missionaria dove adulti e giovani condividono, sognano e operano a favore dei più piccoli, soprattutto dei più poveri”.

Un comunicato stampa ufficiale dei salesiani racconta le modalità del seminario: "Il metodo di lavoro è quello sinodale del riconoscere - interpretare - scegliere e vivrà di momenti formativi, laboratoriali e ascolto di buone pratiche. A guidare la formazione saranno don Michal Vojtas, SDB, professore straordinario di Storia e Pedagogia salesiana all’UPS, prof. Johnny Dotti, pedagogista e docente all’università Cattolica di Milano e don Rossano Sala SDB, docente di Pastorale giovanile all’UPS, direttore di Note di Pastorale Giovanile è stato segretario speciale per il Sinodo sui Giovani e sull’Amazzonia".

Ti potrebbe interessare