San Salvatore in Lauro, grandi festeggiamenti a Roma dal mondo di Padre Pio

Come da tradizione consolidata ormai da vent’anni si celebrerà in Roma anche in questo settembre la Festa in onore del santo Padre Pio

La festa a San Salvatore in Lauro
Foto: ufficio stampa
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Come da tradizione consolidata ormai da vent’anni si celebrerà in Roma anche in questo settembre la Festa in onore del santo Padre Pio. Migliaia di devoti con i 600 gruppi di preghiera del Lazio e le Associazioni di Protezione Civile si raduneranno presso la Chiesa di San Salvatore in Lauro, in via dei Coronari, adiacente Piazza Navona per commemorare il grande Santo con un ricco programma di eventi in occasione della sua Festa Liturgica.

Un comunicato stampa ufficiale spiega nel dettaglio tutti gli eventi. All’interno dell’antica chiesa, già Santuario Lauretano, sono state esposte per l’occasione numerose reliquie, tra le quali il mantello, i guanti, le bende, la stola e il sangue delle stimmate che per cinquanta anni hanno segnato il corpo di san Pio da Pietrelcina.

Si inizia il 20 settembre (anniversario della stimmatizzazione) con l'esposizione solenne e la venerazione della reliquia del sangue di San Pio; il 22 settembre, la Veglia del Transito in cui si ricorda la sua morte, presieduta dal Cardinale Mauro Piacenza, Penitenziere Maggiore; il 23, con la grande Festa del Santo voluta e istituita da Giovanni Paolo II nel 2000.

L’evento centrale del programma dedicato a Padre Pio interesserà il pomeriggio del 23, con la benedizione dei mezzi della Protezione Civile alla presenza delle autorità civili e del Capo Dipartimento della Protezione civile, il Dott. Fabrizio Curcio. In queste giornate si svolge dal 2004 anche la Festa della Protezione Civile, che vede in San Pio da Pietrelcina il proprio Patrono.

La Messa solenne in piazza San Salvatore in Lauro sarà presieduta il 23 alle ore 18.00 dal CardinaleAngelo Comastri.

Ti potrebbe interessare