Sant’Ireneo di Lione è Dottore della Chiesa con il titolo di Doctor unitatis

Ecco Decreto del Papa per il conferimento del titolo di Dottore della Chiesa a Sant’Ireneo di Lione

Sant'Ireneo, Vescovo di Lione
Foto: Vatican Media / ACI Group
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

E' stato pubblicato e reso noto ufficialmente il Decreto di Papa Francesco per il conferimento del titolo di Dottore della Chiesa a Sant’Ireneo di Lione. Il teologo del II secolo è ufficialmente Dottore della Chiesa con il titolo di Doctor unitatis.

Il Papa aveva già espresso la sua intenzione di proclamare Sant’Ireneo dottore della Chiesa lo scorso 7 ottobre 2021, incontrando il gruppo misto di lavoro cattolico ortodosso che prende proprio il nome del Santo. 

"Sant’Ireneo di Lione, venuto dall’Oriente, ha esercitato il suo ministero episcopale in Occidente: egli è stato un ponte spirituale e teologico tra cristiani orientali e occidentali. Il suo nome, Ireneo, esprime quella pace che viene dal Signore e che riconcilia, reintegrando nell’unità. Per questi motivi, dopo aver avuto il parere della Congregazione delle Cause dei Santi, con la mia Autorità Apostolica lo dichiaro Dottore della Chiesa con il titolo di Doctor unitatis", così si legge nel decreto reso noto oggi.

"La dottrina di così grande Maestro possa incoraggiare sempre più il cammino di tutti i discepoli del Signore verso la piena comunione", si augura Papa Francesco.

Sant’Ireneo sarà il 37esimo Santo ad essere riconosciuto dottore della Chiesa. Due le opere che ci rimangono del vescovo di Lione: i cinque libri “Contro le eresie” e l’“Esposizione della predicazione apostolica”, considerato il più antico catechismo della dottrina cristiana.

 

Ti potrebbe interessare