Saranno santi i due pastorelli di Fatima

Francisco, Lucia e Giacinta, i tre pastorelli di Fatima in una immagine dell'epoca
Foto: Pinterest
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Francisco e Giacinta Marto, i due pastorelli di Fatima che con suor Lucia ebbero le apparizioni della Madonna, saranno santi. Il Papa ha autorizzato il riconoscimento dei miracoli attribuiti alla loro intercessione. Con tutte le probabilità, la data della canonizzazione sarà decisa in un concistoro che si terrà ad aprile. E, quasi sicuramente, la data della canonizzazione sarà il 13 maggio, anniversario delle apparizioni, e sarà celebrata da Papa Francesco direttamente a Fatima.

Furono proclamati Beati da San Giovanni Paolo II il 13 maggio 2000, a Fatima, durante il pellegrinaggio a Fatima. Prosegue invece la causa di canonizzazione di suor Lucia, e sembra che si discuterà presto un possibile miracolo che la porterebbe all’onore degli altari già a novembre. Già nel 2008 Benedetto XVI aveva stabilito che non si sarebbero dovuti attendere i cinque anni previsti dal processo canonico per avviare il processo. A comunicarlo fu nel febbraio del 2008 appunto, nella Cattedrale di Coimbra, in Portogallo, il Cardinale José Saraiva Martins, (ai tempi Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi) al termine della Santa Messa, celebrata nell’ anniversario della morte della religiosa spentasi nel monastero di Santa Teresa di Coimbra il 13 febbraio 2005, all’età di 97 anni.

Ci sarà anche un’altra canonizzazione nell’anno: Papa Francesco ha infatti riconosciuto il miracolo attribuito all’intercessione del Beato Angelo da Acri (1669-1739), francescano e predicatore instancabile, vicino agli ultimi, che era stato beatificato da Leone XII.

Diventeranno beati altri martiri della Guerra Civile Spagnola, e per la precisione i Servi di Dio Giuseppe Maria Fernández Sánchez e 32 Compagni, Sacerdoti e Fratelli Coadiutori della Congregazione della Missione, nonché 6 Laici, dell’Associazione della Medaglia Miracolosa della Beata Maria Vergine.

E sarà beata anche Regina Maria Vattalil, clarissa indiana che fu accoltellata nel 1995 perché il suo instancabile lavoro per i poveri aveva creato fastidi nei “signori” del luogo.

Il Papa - riferisce il bollettino della Sala Stampa della Santa Sede - ha poi riconosciuto: le virtù eroiche del Servo di Dio Daniele da Samarate (al secolo: Felice Rossini), Sacerdote professo dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini; nato il 15 giugno 1876 e morto il 19 maggio 1924; le virtù eroiche della Serva di Dio Macrina Raparelli (al secolo: Elena), Fondatrice della Congregazione delle Suore Basiliane Figlie di Santa Macrina; nata il 2 aprile 1893 e morta il 26 febbraio 1970; e le virtù eroiche della Serva di Dio Daniela Zanetta, Laica; nata il 15 dicembre 1962 e morta il 14 aprile 1986.

Si procederà anche ad altre canonizzazioni: Andrea de Soveral e Ambrogio Francesco Ferro, Sacerdoti diocesani, e Matteo Moreira, Laico, nonché 27 Compagni, Martiri, uccisi in odio alla Fede in Brasile il 16 luglio 1645 e il 3 ottobre 1645; Cristoforo, Antonio e Giovanni, Adolescenti, Martiri, uccisi in odio alla Fede in Messico nel 1529. Le canonizzazioni sono state promulgate con i voti favorevoli della Sessione Ordinaria dei Cardinali e Vescovi Membri della Congregazione e approvate dal Papa.

Ti potrebbe interessare