Sessant'anni di Caritas in Colombia

Una immagine della attività Caritas nella diocesi di Apartado
Foto: Caritas
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Mentre si celebra l’accordo di pace tra stato e FARC, in Colombia si prepara anche un anniversario significativo.

Il prossimo 21 settembre, la Caritas della Colombia festeggerà il suo 60.mo anniversario. Una celebrazione molto sentita da tutti i vescovi del Paese che hanno già manifestato la loro gioia e la loro gratitudine all’organismo caritativo, per il suo operato in favore dei poveri e dei bisognosi.

“In questi anni – si legge sul sito della Conferenza episcopale della Colombia – la Caritas nazionale ha portato avanti azioni umanitarie, cure d’emergenza, aiuti per le vittime del conflitto” tra il governo e le Farc (Forze armate rivoluzionarie colombiane) che per decenni ha devastato il Paese. E ancora: i vescovi ricordano l’impegno della Caritas “nell’accompagnamento di progetti per la costruzione della pace e della riconciliazione nazionale; nell’educazione alla pace per i giovani vulnerabili di fronte alla violenza urbana; nel rafforzamento dei processi democratici e dei progetti di sviluppo integrale ed umano; nel miglioramento della situazione alimentare delle minoranze, nel rafforzamento delle comunità e nella resistenza ai cambiamenti climatici”.

In occasione dell’anniversario dell’organismo, si terrà a Bogotà, dal 21 al 23 settembre, l’incontro nazionale dei direttori della Caritas, sul tema “La carezza dell’amore di Dio all’umanità”. “Si tratta di un evento che vuole rinnovare il nostro impegno di rendere più vicino l’amore di Dio a tutti gli uomini”, spiega mons. Héctor Fabio, direttore dell’organismo caritativo. “Durante la celebrazione di questo anniversario – continua – potremo condividere esperienze e conoscere le opere di aiuto e sostegno portate avanti in tutto il Paese”.

In programma anche una Messa di ringraziamento per tutte le persone e le istituzioni che, in questi sei decenni, hanno incarnato i principi della Caritas, “mettendo in pratica la misericordia e promuovendo lo sviluppo integrale dei popoli”.

Ti potrebbe interessare