Sinodo e vita in Terra Santa. Termina a Gerusalemme l'Assemblea degli Ordinari cattolici

Un momento dei lavori
Foto: Patriarcato latino di Gerusalemme
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Termina oggi a Gerusalemme la Plenaria degli ordinari cattolici di Terra Santa, l’Aocts, in corso di svolgimento presso il Patriarcato latino di Gerusalemme.

Tra gli argomenti alla base della discussione, “il Sinodo sulla famiglia – recentemente concluso a Roma – e i problemi pastorali che ne discendono, le scuole cristiane in Israele e Palestina, senza dimenticare la situazione attuale in Terra Santa”.

“Gli Ordinari cattolici di Terra santa – spiegano dal Patriarcato latino - non mancheranno di ricordare gli avvenimenti successi dopo l’ultima riunione -nello scorso marzo- come la canonizzazione delle prime sante palestinesi, santa Mariam Bawardi e santa Maria-Alfonsina Ghattas e, inoltre, la riunione del Consiglio delle Conferenze episcopali d’Europa (CCEE) in Terra Santa”.

L’Assemblea degli Ordinari Cattolici di Terra Santa (AOCTS) è presieduta dal Patriarca latino di Gerusalemme, Fouad Twal e riunisce tutti i vescovi delle differenti comunità cattoliche con giurisdizione in Terra Santa.

Quest’anno partecipa anche mons. Alberto Ortega, nuovo nunzio apostolico in Giordania e in Irak. Spagnolo, originario di Madrid, sacerdote da 25 anni, ha prestato servizio, tra l’altro, presso la nunziatura in Libano e presso la Segreteria di Stato della Santa Sede, dove era incaricato dei dossier riguardanti la Terra Santa.

Ti potrebbe interessare