Stile celtico per il Papa a Dublino e una Skoda che sarà donata in carità

I paramenti celtici di Papa Francesco esposti da Padre Mc Niece, responsabile della Liturgia dell'Incontro Mondiale delle Famiglie di Dublino
Foto: WMOF
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

A Dublino Papa Francesco vestirà “celtico”. Tutto è pronto per la festa della famiglia, anche se sull’evento di Dublino aleggia la nuvola nera degli scandali sugli abusi sessuali che continuano ad investire la Chiesa cattolica nel continente americano.

In Irlanda si preparano le vesti liturgiche per Papa Francesco. Quella della grande messa di domenica ha una croce celtica come decorazione.

L'oggetto sacro è stato progettato e realizzato appositamente per la messa del parco di Phoenix dall'azienda di famiglia Haftina, con sede in Polonia, e dal comitato liturgico del World Meeting Of Families.

Il paramento papale ha una tripla spirale celtica che è associata agli antichi manoscritti irlandesi. Anche i circa 70 vescovi, che concelebreranno indosseranno paramenti simili.

La croce storica che sarà sull'altare è del 1763, e riporta il racconto della passione e della risurrezione di Gesù. "Volevamo qualcosa di tipicamente irlandese e narrare la storia della risurrezione di Gesù- ha detto Don Damian McNiece, Maestro delle Cerimonie- Ero fuori con l'Arcivescovo Diarmuid Martin in una piccola massa intima a Dublino e loro avevano questa croce all'altare. Sono stato completamente rapito”. Si tratta di una croce penitenziale dell'anno 1763 ed è fatta da piccoli pezzi di legno.

I paramenti poi devono resistere alla prova del tempo ed essere un dono della Chiesa  in Irlanda irlandese per importanti celebrazioni in futuro.

Domenica 26 agosto la messa papale sarà celebrata a Phoenix Park, ai margini del centro di Dublino, con mezzo milione di persone che dovrebbero partecipare.

La comunione sarà distribuita da circa 4.000 pissidi e circa 200 calici con loghi celtici, che poi saranno  venduti nelle parrocchie dell'Irlanda nella speranza di "recuperare alcuni dei costi".

L’auto di Papa Francesco sarà un Rapida Skoda, partner ufficiale dell'auto al World Meeting Of Families.

“Come parte della flotta papale, commemoriamo la visita di Papa Giovanni Paolo II in Irlanda, con l'immatricolazione dei veicoli 182-C-1979 e, naturalmente, segnando l'evento di quest'anno con registrazione del veicolo 182-C-2018- ha detto il capo del marketing di Skoda Ireland, Raymond Leddy, - 182-D-9093 è il veicolo principale, che, quando le cifre 9093 sono invertite, si pronuncia come la parola Papa. Dopo la partenza del Papa la Rapida Skoda di Papa Francesco, insieme ad un'auto aggiuntiva, sarà fornita ad un'organizzazione caritatevole nominata dall'Arcivescovo Diarmuid Martin, secondo il volere di Papa Francesco”.

Ti potrebbe interessare