Suor André muore a 118 anni, era la persona più anziana del mondo

Suor André Randon, una suora francese di 118 anni e la persona più anziana del mondo, è morta nella sua casa di riposo in Francia

Suor Andrè
Foto: EHPAD Sainte Catherine Labouré
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Suor André Randon, una suora francese di 118 anni e la persona più anziana del mondo, è morta nella sua casa di riposo in Francia. Un vero record quello di arrivare a 118 anni.

Hubert Falco, sindaco di Tolone, ha pubblicato sul suo account Facebook la notizia della scomparsa il 17 gennaio, con una breve recensione biografica. E' morta la "nostra decana dell'umanità, suor André", si legge sui social del sindaco.

La suora è morta all'EHPAD Sainte Catherine Labouré, la casa di riposo dove viveva a Tolone. E', secondo il Guinness dei primati, la persona più anziana al mondo ad essere sopravvissuta al covid-19.

"Nata nel 1904, suor André Lucile Randon avrebbe compiuto 119 anni l'11 febbraio", giorno della Madonna di Lourdes. "Era la decana dell'umanità e, grazie alla sua età straordinaria, ha conquistato i cuori di tutti i francesi", ha detto Falco.

Nel 1944, quando aveva 40 anni e durante la seconda guerra mondiale, entrò nella Congregazione delle Figlie della Carità, fondata da San Vincenzo de Paoli, e cambiò il suo nome, Lucile, in André in onore del fratello defunto.

"Ma al di là del simbolo che rappresentava per aver attraversato il secolo e vissuto due guerre mondiali, suor André era prima di tutto una donna profondamente buona e amorevole, dedita agli altri", ha aggiunto il sindaco.

Compiendo 116 anni, Suor André ha condiviso con il mondo la sua "ricetta per una vita felice": preghiera e una tazza di cioccolata calda ogni giorno.

 

Ti potrebbe interessare