Terremoto in Afganistan: 100mila euro dalla Caritas

Terremoto
Foto: Caritas italiana
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

La Caritas sul fronte dell’emergenza nella difficile situazione post terremoto in Afganistan, Pakistan e Nord dell’India, in cui, riferisce l’Organismo caritativo della Cei, “non si hanno ancora notizie di molte zone per lo più montagnose e isolate”.

Caritas italiana ha stanziato circa 100mila euro per i primi interventi, “dopo aver espresso vicinanza e cordoglio per le vittime”.

“Caritas Pakistan si è attivata prontamente – riferisce il direttore Amjad Gulzar - in coordinamento con le altre agenzie impegnate nelle azioni di risposta, ed ha lanciato alla rete Caritas un appello per la fornitura di kit di preparazione all’inverno, rifugi temporanei, kit cucina, kit igienico-sanitari.”

Il sisma con epicentro a 270 km circa a Nord Est di Kabul ha colpito una vasta area nella regione dell’ “Hindu Kush”. I danni sono concentrati prevalentemente in Pakistan, per lo più nella divisione di Malakand (distretto di Swat), e nelle zone immediatamente circostanti di Dir, Buner, Chitral e Shangla.

Ti potrebbe interessare