Terremoto, Sant'Agostino ad Amatrice: recuperata una raccolta d’arte sacra

Ad Amatrice è stato recuperato dai Carabinieri l'ostensorio della chiesa di Sant'Agostino

Ostensorio ritrovato
Foto: Vatican News
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Davvero una bella notizia. Ad Amatrice è stato recuperato dai Carabinieri l'ostensorio della chiesa di Sant'Agostino, distrutta dal violento terremoto che ho colpito il Centro Italia quattro anni fa.

Ma non solo. Sono stati recuperati in questi ultimi giorni anche numerosi beni mobili conservati all’interno di una sala dove era stata allestita, prima del sisma del 2016, una raccolta d’arte sacra parrocchiale. Si tratta per lo più di paramenti e vasi sacri, suppellettili liturgiche, statue e dipinti devozionali che vanno dal XVII al XIX secolo.

L’intervento che si è appena è stato realizzato in stretta collaborazione tra l’Ufficio del Soprintendente Speciale per le aree colpite dal sisma del 24 agosto 2016 e la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Frosinone, Latina e Rieti.

Il reliquiario a ostensorio ritrovato contiene un’importante reliquia di san Giuseppe da Leonessa, il frate cappuccino morto nel 1612 nel convento di Amatrice dove fu inizialmente seppellito.

Ti potrebbe interessare