Torino: giovani universitari cristiani e musulmani insieme per gli anziani

Locandina evento
Foto: Diocesi di Torino
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Il Centro Federico Peirone, istituzione dell’Arcidiocesi di Torino dedicata allo studio dell’islam e alle relazioni con il mondo musulmano, insieme ad alcune sale di preghiera musulmane torinesi ha scelto di porre un segno comune in nome della solidarietà, promuovendo una raccolta di denaro in cinque punti della città a favore del SEA, il Servizio Emergenza Anziani.

Giovani universitari cristiani e musulmani si ritroveranno insieme, in cinque piazze della città, per raccogliere fondi per gli anziani, spesso dimenticati dalla società. I cinque punti di raccolta in città sono: Porta Palazzo (Torre dell’orologio), Piazza Castello, Porta Nuova (giardini Sambuy), Via Nizza (fermata metro Lingotto), parrocchia di San Bernardino

“Nel confronto e in unità con l’Ufficio Ecumenismo e Dialogo interreligioso della CEI di Roma, dopo la celebrazione della misericordia tra persone cristiane e musulmane, avvenuta a Roma lo scorso anno 2017, anno della misericordia , si è ritenuto di proseguire insieme nella via del dialogo dei valori”, riporta il sito della diocesi di Torino.

 

Promotori dell’iniziativa: Centro Peirone dell’Arcidiocesi di Torino, Pastorale Universitaria, Young Caritas, Giovani del CII- Confederazione Islamica Italiana. Con il sostegno di Vol.TO (Volontariato torinese) e il patrocinio del Comune di Torino. Beneficiario: SEA – Servizio Emergenza Anziani di Torino. Per info: Tel. 011/5612261 Fax: 011/5635015 – e-mail: [email protected]

Ti potrebbe interessare