Torino prepara la festa di Don Bosco, ecco il programma

Don Bosco patrono della GMG
Foto: GMG
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

La festa è pronta a Torino e in tante altre parti del mondo dove i salesiani sono la casa di tanti giovani.  San Giovanni Bosco si celebra il 31 gennaio, ma a Panama la festa è iniziata perché Don Bosco è uno dei patroni della GMG.

Il Tema della Strenna del 2019 è : ‘Perché la mia gioia sia in voi’ (Gv 15,11). La santità anche per te”.

Iniziamo dal programma della  Basilica di Maria Ausiliatrice dove è iniziato il cammino di preparazione alla festa martedì 22 con una lettura spirituale e la venerazione delle reliquie del santo, poi il 24 una solenne celebrazione alle 18.30 per San Francesco di Sales, patrono della congregazione salesiana. Martedì 29 veglia nei luoghi storici di Valdocco dal cortile all’urna del santo e oggi 30 alle 17 la Messa presieduta da don Franco Cereda e alle 18.50, sempre presieduti da don Cereda i primi vespri della Festa. Il 31 poi alle 11 sarà l’Arcivescovo mons. Cesare Nosiglia a presiedere la Messa solenne. Nel pomeriggio alle 15 la benedizione dei bambini e dei ragazzi presieduta da don Claudio Durando, parroco di Maria Ausiliatrice, alle 17 la Messa presieduta da don Rossano Sala, segretario speciale al Sinodo dei Giovani. Oltre alle celebrazioni per i giovani alle 21 quella presieduta dal cardinale Severino Poletto, con la Promessa dei Salesiani Cooperatori.

La  parrocchia torinese di San Giovanni Bosco il 28, 29 e 30 alle 18 ha la Messa del triduo ed alle 19 celebrazione dei vespri con le comunità dell’Agnelli. Il 31, festa liturgica di don Bosco,le messe iniziano alle 8.30 e si concludano alle 18 con la venerazione della reliquia del Santo.

A San Giovanni Bosco a Colle don Bosco il 30 gennaio dalle 21 la veglia con l’adorazione eucaristica con e per i giovani. Alle 11del 31 ci sarà la celebrazione solenne presieduta dal Vescovo emerito di Biella. Infine a Castelnuovo Don Bosco il 31 alle 7 messa a Sant’Andrea e alle 18 nella chiesa dei Santi Castelnovesi. E ancora il 3 febbraio ai Santi Castelnovesi alle 11 la Messa solenne presieduta dal Vescovo di Vercelli mons. Marco Arnolfo.

Come ogni anno  poi i centri giovanili salesiani torinesi organizzano proposte rivolte a ragazzi, giovani ed educatori e aperte a tutta la comunità per riflettere e attualizzare il messaggio del santo dei giovani e degli oratori a partire dal celebre metodo preventivo.

A cominciare da Valdocco dove l’oratorio ha organizzato una Veglia di preghiera itinerante. Domenica 3 è in programma alle 12 il pranzo condiviso fra tutti i gruppi, e, nel pomeriggio, la premiazione del concorso #donboscochallenge, a cui seguono giochi e tornei per tutte le età.

Appuntamenti poi nei diversi centri nel Torinese e in ogni parte del mondo.

Ti potrebbe interessare