Tre suore missionarie morte di ebola dichiarate venerabili

Morirono in Congo nel 1995. La decisione ufficializzata oggi dal Papa

Suor Annelvira Ossoli e Suor Danielangela Sorti
Foto: suoredellepoverelle.it
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Papa Francesco ha autorizzato la Congregazione per le Cause dei Santi a promulgare i decreti che attestano le virtù eroiche di 7 Servi di Dio.

Nello specifico il Papa ha riconosciuto le virtù eroiche del Servo di Dio Mercurio Maria Teresi (1742-1805), Arcivescovo di Monreale; del Servo di Dio Cosma Muñoz Pérez (1573-1636), Sacerdote diocesano, Fondatore della Congregazione delle Figlie del Patrocinio di Santa Maria; del Servo di Dio Salvatore Valera Parra (1816-1889), Sacerdote diocesano; del Servo di Dio Leone Veuthey (1896-1974), Sacerdote professo dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali; della Serva di Dio Annelvira Ossoli (1936-1995), Religiosa professa della Congregazione delle Suore delle Poverelle – Istituto Palazzolo; della Serva di Dio Vitarosa Zorza (1943-1995), Religiosa professa della Congregazione delle Suore delle Poverelle – Istituto Palazzolo; della Serva di Dio Danielangela Sorti (1947-1995), Religiosa professa della Congregazione delle Suore delle Poverelle – Istituto Palazzolo.

Le tre religiose italiane erano missionarie nella Repubblica Democratica del Congo e sono morte a breve distanza tra loro, nel maggio 1995, a causa dell’epidemia del virus ebola.

Ti potrebbe interessare