Un Appello internazionale sull'insegnamento di S. Giovanni Paolo II

Il Rettore dell'Università Cattolica di Lublino spiega il significato della iniziativa

Karol Wojtyła alla Università di Lublino
Foto: zjazdfilozoficzny.kul.pl
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Un appello internazionale di professori universitari per ricordare e promuovere l'insegnamento e il pensiero filosofico di Karol Wojtyła.

E’ la proposta che spiega Mirosław Kalinowski, Magnifico Rettore dell'Università Cattolica Giovanni Paolo II di Lublino in occasione dei cento anni della nascita di Giovanni Paolo II e alla vigilia del 42° anniversario della sua elezione

Il nuovo anno accademico è una buona occasione per dedicare ancora una volta i programmi delle lezioni e del lavoro scientifico agli insegnamenti di Karol Wojtyła.

Nel nostro Appello- spiega il rettore- si vuole mettere al centro della attenzione come mentre oggi si vede una “omogeneizzazione della cultura, l'esaltazione degli atteggiamenti sociali e la diversità di opinioni” il ruolo delle Università e delle scuole diventa “quello di cercare determinati punti di riferimento e valori superiori che siano il collante delle nostre società”. L'insegnamento di Karol Wojtyła apre senza dubbio nuovi orizzonti agli studenti che non troveranno nella cultura di massa, ha detto Kalinowski.

S. Giovanni Paolo II, nel suo ministero pastorale e nel suo pontificato, ha invitato i giovani ad affrontare le sfide della vita, la responsabilità e l'apertura verso gli altri. Allo stesso tempo, ha indicato chiaramente i valori superiori, che hanno come riferimento Dio e l'insegnamento della Chiesa. Il Santo Padre ha sottolineato che la libertà incompresa e il relativismo morale portano alla schiavitù interiore e alla sofferenza. Da una "libertà" non adeguatamente compresa - come ha detto il Papa - sono nati i totalitarismi, che hanno portato alle più grandi tragedie del XX secolo, ha sottolineato il Rettore dell'Università Cattolica di Lublino.

Nell'Appello si legge che “la ricerca di un significato innegabile è oggi una sfida per i nostri studenti nella realtà sempre più complicata che li circonda. Lo sviluppo tecnologico e le possibilità sempre più illimitate di comunicazione virtuale che ne derivano sono una grande opportunità, ma creano anche minacce senza precedenti. Alla luce di questi fatti, l'insegnamento del Papa polacco e il suo atteggiamento nei confronti della vita possono ispirare i giovani a lottare per la verità e la libertà interiore. Ecco perché, utilizzando i moderni mezzi di comunicazione e i nuovi metodi di insegnamento, incoraggiamo i Docenti a fare riferimento ai progressi della scienza, all'arte e alla spiritualità di San Giovanni Paolo II”.

E’ possibile prendere visione del contenuto dell'Appello Internazionale dei Professori e dei Docenti Universitari nel centenario nascita di S. Giovanni Paolo II e firmarlo online.

Ti potrebbe interessare