La torta del Papa per padre Lombardi

Il taglio della torta
Foto: Alessia Giuliani/ CPP
Previous Next
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

Vorrei ringraziare Padre Lombardi e Mauro perché questo sarà l’ultimo viaggio che fanno con noi. Padre Lombardi alla Radio Vaticana è stato per più di 25 anni e poi nei voli, dieci. E Mauro per trentasette anni è stato incaricato dei bagagli nei voli. Ringrazio tanto Mauro e Padre Lombardi e alla fine li ringrazieremo con una torta”.

Così Papa Francesco ha iniziato la sua conferenza nel volo tra Cracovia e Roma.

Un momento festoso e commovente che il Papa ha vissuto con i giornalisti per salutare dopo 10 anni di servizio alla Sala Stampa della Santa Sede padre Federico Lombardi.

Antoine Marie Izoard ha ricordato anche lo stile e la disponibilità e l’impegno e la sua “incredibile capacità di rispondere o no alle nostre spesso strane domande e questa è anche un’arte. E poi il suo umorismo un po’ britannico” e che oltre ad essere giornalista è prete e gesuita”.

Il Papa ha voluto ricordare anche Anna Maria Jacobini una giornalista della Rai morte improvvisamente giovedì notte mentre era inviata a Cracovia.

L’aereo del Papa è atterrato alle 21.35 e Francesco è stato accolto dal prefetto della Casa  Pontificia, Arcivescovo Georg Gaenswein. Papa Francesco assai sorridente, dopo aver salutato tutti i presenti sotto  bordo, ha lasciato alle 21.50 lo scalo romano a bordo della Ford

Focus, diretto a Roma, a Santa Maria Maggiore dove si è recato per l’omaggio consueto alla Salus populi romani. Il Papa ha deposto un mazzo di fiori che gli era stato donato appositamente all’ aeroporto di Cracovia.

Ti potrebbe interessare