XXVIII Giornata Caritas diocesana di Torino: strumenti di Dio per l'inclusione dei poveri

Caritas
Foto: caritasudine.it
Facebook Twitter Google+ Pinterest Addthis

E’ il momento di formazione ed animazione dedicata agli operatori di carità di ogni tradizione, agli operatori pastorali, a sacerdoti e diaconi, ai religiosi impegnati sul fronte dei più poveri. La XXVIII Giornata della Caritas è organizzata dalla diocesi di Torino e in programma sabato 1 aprile 2017.

L’evento si terrà presso il Teatro Grande Valdocco in via Sassari 28/B a Torino e quest’anno il tema ricalca una delle indicazioni del piano pastorale diocesano contenuto nella lettera dell’Arcivescovo di Torino Nosiglia “La città sul monte”: l’attenzione ai poveri a partire dallo sguardo che Papa Francesco ci ha consegnato nella sua lettera Evangelii Gaudium.

Nel quarto capitolo del documento pontificio, intitolato «La dimensione sociale dell’evangelizzazione», si trova una intera parte (numeri 186 – 216) chiamata “L’inclusione sociale dei poveri”. Proprio questo è il tema di fondo che Torino vuole offrire alla riflessione di tutti, cercando di comprendere meglio come e in che modo ciascuno di noi possa essere strumento nelle mani di Dio per realizzare tale inclusione, abitando da credenti il mondo e le sue strutture. Di qui il titolo: “Abitare da credenti: strumenti di Dio per l’inclusione dei poveri”.

Tre i passaggi che il convegno propone. Si partirà dall’approfondimento del mandato di inclusione dei poveri, nelle sue radici teologiche e pastorali (di cui parlerà don Giovanni Perini, delegato regionale Caritas della Regione) ma anche nel grido che proviene dalla dignità dei fratelli più in difficoltà.

Per ulteriori informazioni: caritas@diocesi.torino.it

Ti potrebbe interessare