Advertisement

Fatima, approvate le virtù eroiche di Suor Lucia. I decreti autorizzati da Papa Francesco

Papa Francesco ha autorizzato il Dicastero delle Cause dei Santi a promulgare alcuni Decreti. Tra questi c'è anche Suor Lucia di Fatima

 | ACI group archivio | ACI group archivio

Durante l’Udienza concessa al Cardinale Marcello Semeraro, Prefetto del Dicastero delle Cause dei Santi, Papa Francesco ha autorizzato lo stesso Dicastero a promulgare alcuni Decreti. Tra questi il Papa ha riconosciuto il martirio dei Servi di Dio Manuel González-Serna Rodríguez e 19 Compagni, Sacerdotidiocesani, Seminaristi, Laici e Laiche; uccisi in odio alla fede nel 1936 in Spagna. E ha approvato le virtù eroiche della Serva di Dio Lúcia de Jesus e do Coração Immaculado (al secolo: Lúcia dos Santos), una delle testimoni delle apparizioni di Fatima, la custode del terzo segreto.

Poi ancora il Papa ha approvato le virtù eroiche del Servo di Dio Antônio de Almeida Lustosa, della Società Salesiana di San Giovanni Bosco, Arcivescovo di Fortaleza; nato l’11 febbraio 1886 a São João del Rei (Brasile) e morto il 14 agosto 1974 a Carpina (Brasile).
E poi le virtù eroiche del Servo di Dio Antonio Pagani (al secolo: Marco), Sacerdote professo dell’Ordine dei Frati Minori, Fondatore della Società delle Suore Dimesse Figlie di Maria Immacolata; nato nel 1526 a Venezia (Italia) e morto il 4 gennaio 1589 a Vicenza (Italia).

Decretate anche le virtù eroiche della Serva di Dio Mary Lange (al secolo: Elisabeth), Fondatrice dell’Istituto delle Suore Oblate della Divina Provvidenza; nata intorno al 1794 a Santiago de Cuba (Cuba) e morta il 3 febbraio 1882 a Baltimore (Stati Uniti d’America).

Approvate anche le virtù eroiche della Serva di Dio Anna Cantalupo (al secolo: Pia), della Società delle Figlie della Carità di San Vincenzo de’ Paoli; nata il 3 settembre 1888 a Napoli (Italia) e morta il 17 marzo 1983 a Catania (Italia).

Suor Lucia, "la terza pastorella di Fatima", è nata il 28 marzo 1907 ad Aljustrel (Portogallo) e morta il 13 febbraio 2005 a Coimbra (Portogallo).  Papa Francesco ha già canonizzato gli altri due veggenti di Fatima, Giacinta e Francesco Marto, nel 2017. I due pastorelli, morti rispettivamente a 10 e 11 anni, sono i più giovani santi non martiri della storia della Chiesa. Lucia, che aveva 10 anni al momento delle apparizioni mariane del 1917, ha superato di decenni gli altri veggenti, sopravvivendo fino a 97 anni. Oggi il Papa ne ha attestato le virtù eroiche.

Advertisement